Tu sei qui

Moto2, Raul Fernandez pole e record della pista al Sachsenring, 2° Di Giannantonio

Lo spagnolo conquista la sua terza pole position dell'anno e scatterà primo al via del GP di Germania. Ottimo recupero di Marco Bezzecchi che, dopo essere passato per la Q1, ha terminato 4°

Moto2: Raul Fernandez pole e record della pista al Sachsenring, 2° Di Giannantonio

Share


Nel caldo pomeriggio tedesco del Sachsenring hanno avuto luogo le qualifiche della classe di mezzo del Motomondiale. Gli ultimi quattro piloti che hanno guadagnato l’accesso alla lotta per la pole, dopo essere passati per la Q1, sono stati: Bo Bendsneyder (Pertamina Mandalika SAG Team), Marco Bezzecchi (Sky Racing Team VR46), Aron Canet (Aspar Team Moto2) e Albert Arenas (Aspar Team Moto2). Rimasto fuori per 34 millesimi Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing Team) che domani partirà 19° seguito da Tony Arbolino (Liqui Moly Intact GP) e Celestino Vietti (Sky Racing Team VR46).

Già allo scattare della bandiera verde della Q2 i primi nomi, nelle prime posizioni della classifica dei tempi, erano quelli delle due KTM Ajo di Remy Gardner e Raul Fernandez. L’unico pilota che durante il resto del fine settimana sembra aver infastidito i due alfieri del team austriaco è stato Fabio Di Giannantonio (Federal Oil Gresini Moto2). Dopo il primo riferimento di Gardner e la pole provvisoria dell’italiano, il miglior crono di Di Giannantonio è stato cancellato per i track limits.

Non è tardato ad arrivare la replica per Fabio che si è preso la pole provvisoria davanti alle due KTM. Dopo la caduta di Sam Lowes (Elf Marc VDS) in curva 1, che partirà 7°, ha avuto inizio l’ultimo tentativo disponibile per tutti prima della bandiera a scacchi. A conquistare la pole position, nel suo ultimo giro lanciato, è stato Raul Fernandez con un crono di 1’23’’397, seguito dalla Kalex di Fabio Di Giannantonio. Chiude la prima fila della griglia di partenza Remy Gardner. Lo spagnolo oltre ad aver conquistato la pole position ha firmato anche il nuovo record della pista in Moto2. 4° tempo per Marco Bezzecchi che, dopo essere passato per la Q1, ha salvato il salvabile in vista del GP di domani e aprirà la seconda fila.

11° tempo per Nicolò Bulega (Federal Oil Gresini Team) mentre più in basso in griglia troviamo: 24° Lorenzo Baldassarri (MV Agusta Forward Racing), 27° Stefano Manzi (Flexbox HP40) e 29° Simone Corsi (MV Agusta Forward Racing).

Articoli che potrebbero interessarti