Tu sei qui

SBK, Johnny Rea non fa sconti: è pole (con record) a Misano! 3° Scott Redding

30esima pole in carriera per il Cannibale. Al suo fianco scatterà Toprak Razgatlioglu, Michael Rinaldi apre la seconda fila seguito da Tom Sykes e Alex Lowes. Bene Lucas Mahias in settima posizione, poi Axel Bassani. Alle 14 la partenza di Gara 1

SBK: Johnny Rea non fa sconti: è pole (con record) a Misano! 3° Scott Redding

Share


Jonathan Rea fa la voce grossa nelle qualifiche della top class delle derivate di serie, centrando la pole in Riviera con un sensazionale crono di 1'33"416 (nuovo record del Misano World Circuit Marco Simoncelli), la numero 30 in carriera in Superbike. Una Superpole avvincente (frutto dello pneumatico Pirelli SCX aggiuntivo introdotto da Pirelli questo week-end) e da incorniciare per il portacolori Kawasaki Racing Team, che ha la meglio sulla YZF-R1 di Toprak Razgatlioglu (Pata Yamaha with BRIXX) per soli 99 millesimi, mentre 3° è Scott Redding in sella alla Panigale V4-R del Team Aruba.it Racing-Ducati.

Il britannico precede il compagno di squadra Michael Ruben Rinaldi, che non è andato oltre la quarta posizione e nel pomeriggio dovrà scattare dalla seconda fila dello schieramento, seguito dalla M1000RR di Tom Sykes (BMW Motorrad Team) e Alex Lowes alla guida della seconda Ninja ZX-10RR ufficiale, a quasi mezzo secondo dal team-mate. In settima posizione un sorprendente Lucas Mahias (Puccetti Racing Team), a tratti in prima fila virtuale, Axel Bassani (Team Motocorsa Racing) e Alvaro Bautista (Team HRC) completano la terza. Chaz Davies (Team Go Eleven) chiude la top-10, staccato di poco più di un secondo dalla vetta. Via via il resto del gruppo, attardati Andrea Locatelli (Pata Yamaha with BRIXX) e Samuele Cavalieri (TPR Team Pedercini), rispettivamente in 11esima e 19esima posizione.

Da segnalare la caduta in avvio di turno di Garrett Gerloff (GRT Yamaha Team) all'ingresso della Variante del Parco, il quale, tuttavia, dovrà partire dalla pit lane in virtù della penalità inflittagli dalla race direction dopo la rocambolesca carambola con Rinaldi in quel di Estoril. Non pervenuto, invece, Eugene Laverty (RC Squadra Corse), scivolato nel corso della FP3. Alle ore 14:00 la partenza di Gara 1. Di seguito la classifica completa della Superpole.

11:23 Sale in seconda posizione Toprak Razgatlioglu a soli 99 millesimi da Jonathan Rea, a precedere la coppia Aruba.it Racing-Ducati composta da Scott Redding e Michael Ruben Rinaldi.

11:20 Terzetto Kawasaki in prima fila quando mancano pochi minuti al termine della Superpole: Jonathan Rea si migliora in 1'33"416, a precedere il compagno di squadra Alex Lowes e Lucas Mahias. Quarta posizione per Axel Bassani sulla V4-R del Team Motocorsa.

11:15 Ricordiamo che Eugene Laverty non prende parte alla sessione per via della caduta di questa mattina nella FP3.

11:12 Jonathan Rea prende subito la testa della graduatoria con il crono di 1'33"778. Alle sue spalle Toprak Razgatlioglu e un sorprendente Lucas Mahias. Quarto Scott Redding, mentre Garrett Gerloff è scivolato (senza conseguenze) all'ingresso della Variante del Parco.

11:10 Bandiera verde a Misano! Inizia la Superpole di Superbike, i piloti stanno iniziando a lasciare la corsia box. 15 minuti a loro disposizione per cercare il giro perfetto.

11:05 Archiviate SS300 e SS600, adesso è giunto il momento della Superbike. Ai box si stanno preparando le moto, mentre la FIM ha completato una revisione "allo scadere" sulla Ninja ZX-10RR di Jonathan Rea.

10:50 Superpole al cardiopalma in SuperSport 600, con repentini cambiamenti in testa alla graduatoria. Fresco di succeso in quel di Estoril, lo svizzero Dominique Aegerter (Ten Kate Racing Yamaha) ha centrato la prima pole position in carriera, fermando il cronometro sul 1'37"726 proprio sul finale di turno. Brillante prestazione di Luca Bernardi (CM Racing), al miglior risultato in qualifica, in seconda posizione a soli 13 millesimi dal compagno di marca e assolutamente in palla dopo il podio in terra portoghese. Terzo, a chiudere la prima fila, il mattatore del venerdì, Manuel Gonzalez (ParkinGO Team). In sesta posizione il leader di campionato Steven Odendaal (Evan Bros). Pacchetto di mischia italiano dalla decima alla 13esima posizione, seguono nell'ordine: Raffaele De Rosa (Orelac Racing), Federico Caricasulo (GMT94), Filippo Fuligni (D34G Racing) e Federico Fuligni (VFT Racing). Più attardati gli altri membri della pattuglia azzurra, con addirittura 15 piloti racchiusi in appena un secondo. Di seguito la classifica completa. Alle ore 15:15 la partenza di Gara 1.

10:30 In attesa della Superpole di Superbike, da qualche minuto è terminata la qualifica della SuperSport 300. A conquistare la pole position è stato Bahattin Sofuoglu (MotoXRacing) con il crono di 1'49"073 (nuovo record della pista), nipote del pluri-campione SS600 Kenan. Alle sue spalle, la coppia spagnola composta da Jose Luis Perez Gonzalez (SMRZ Racing) e Vicente Perez Selfa (Machado CAME SBK). Settimo il leader di campionato Tom Booth-Amos (Rt Motorsports by SKM Kawasaki), alle spalle del diretto rivale Adrian Huertas (MTM Kawasaki). Per trovare il primo baluardo azzurro, bisogna scendere in 11esima posizione con Gabriele Mastroluca (ProGP Racing). Di seguito la classifica completa. Alle ore 12:45 la partenza di Gara 1.

Ben tornati in pista a Misano, dove alle 11:10 scatterà la qualifica della Superbike. Attesa in casa Ducati con Rinaldi che si candida a conquistare la prima pole stagionale dopo quanto fatto vedere nelle libere. Ovviamente sarà necessario fare i conti con Redding, ma soprattutto con la Kawasaki di Rea e la Yamaha di Toprak.

Ricordiamo che la sessione durerà 15 minuti e i piloti avranno a disposizione da questa gara due gomme da qualifica.

Articoli che potrebbero interessarti