Tu sei qui

Dalla Malesia lo scooter che crede di essere una Honda RC213V

GTB ha realizzato uno scooter racing sulla base dell'Honda RS150R. Un "vorrei ma non posso" o un mezzo super-fun?

Moto - Scooter: Dalla Malesia lo scooter che crede di essere una Honda RC213V

Share


Chi non ha in garage una Honda RC213V replica Repsol. Ah nessuno di voi? La vostra moto non ha neanche la metà dei CV del prototipo Honda? 240 CV sono troppi? Vi mancano le alette aerodinamiche? Sulla vostra carta di identità non c'è scritto Marc Marquez? Vabbè, dai, non era certo nostra intenzione sminuirvi e farvi sentire inferiori, ma piuttosto scherzare e presentare qualcosa che non sembra neanche vero, uno scooter Honda RS150R ritoccatissimo che crede di essere una RC213V!

Dalla Malesia... con furore

Ci piacerebbe tanto poter dire che questo scooter è "una tigre della Malesia", visto che nasce lì, ma forse è poco più di un gatto infuriato. Sì, perché i customizer malesiani di GTB hanno pensato di mettere mano, come detto, ad uno piccolo scooter da 149.2 cc. I suoi 15,1 CV erogati a 8.500 giri/min. non fanno paura a nessuno, ma il capo di GTB, Rudy Norman ha dato al Team Red una vera arma da pista (o uno spilucchino per chi ne mastica di cucina N.d.R.). Ora abbiamo dei pneumatici che montano su cerchi da 17 pollici ed un forcellone monobraccio di provenienza Honda VFR 800... con quest'ultimo che deve aver causato non pochi grattacapi, tra geometria e aspetto "piacevole". 

Le sospensioni sono marchiate Ohlins, ovviamente completamente regolabili, mentre i freni sono dell'italiana Brembo. La carrozzeria è stata modificata, e per migliorare l'aerodinamica (non fate battute...) Norman ha anche "messo" le alette all'estremità anteriore. Il resto, lo fa la livrea arancione/bianca/rossa, replica Repsol. Sotto la pancia della carena, non manca il marchio Red Bull. In Malesia ci sanno fare? Beh, di sicuro se ne vedono di ogni, e questa è la prova di cosa possono e sanno realizzare.

Articoli che potrebbero interessarti