Tu sei qui

SBK, Redding insegue Rea, ma la roulette di Misano dice Rosso

I numeri dicono che la Ducati è la favorita in Riviera, ma occhio alla paura, perché Rea e la Kawasaki rischiano di fare 90

SBK: Redding insegue Rea, ma la roulette di Misano dice Rosso

Share


Finalmente Misano, verrebbe proprio da dire così! A distanza di due anni dall’ultima volta, la Superbike torna nuovamente in azione sul tracciato intitolato alla memoria di Marco Simoncelli per quello che è il terzo round stagione.

Per Redding e la Rossa l’obiettivo è quello di colmare il gap di 38 punti dalla Kawasaki di Rea su un tracciato che sembra essere un valido alleato. Ecco tutti i numeri del round della Riviera.

600 – Nel 2019 Alvaro Bautista ha portato Ducati alla 600^ gara sul podio e al 910° piazzamento sul podio grazie al successo conquistato nella Superpole Race.

349 – Kawasaki finora vanta 349 piazzamenti sul podio: quota 350 quindi è vicina. Il record di 365 gare sul podio appartiene a Ducati.

107 – Nel 2019 Jonathan Rea ha conquistato a Misano il suo podio numero 107 con Kawasaki, eguagliando quanto fatto sempre con Kawasaki dal suo ex compagno di squadra Tom Sykes. Da allora il suo bottino è arrivato a 149 podi.

99/89 – Chaz Davies all’Estoril ha conquistato il suo 99° podio, l’89° con Ducati.

95/290 – Kawasaki ha firmato le prime due pole della stagione: in caso di tripletta sarebbe la sua Superpole numero 95 nel WorldSBK. Sarebbe anche la prima volta dal 2012 in cui un pilota della Casa di Akashi parte dalla prima casella (Sykes a Phillip Island, Imola e Assen). Con una Kawasaki in prima fila il costruttore giapponese salirebbe a quota 290 nel WorldSBK.

90/150 – Dopo aver raggiunto lo storico traguardo delle 100 vittorie e 190 podi, Jonathan Rea è vicino a toccare i 90 successi in sella alla Kawasaki. Al momento vanta 88 successi e 149 podi in sella alla moto verde.

90 – Se Rea è vicino a raggiungere le 90 vittorie con Kawasaki, Toprak Razgatlioglu alla prossima occasione sarà alla sua 90^ gara nel WorldSBK.

81 – Il numero di piazzamenti sul podio di piloti Ducati a Misano, un record assoluto.

30 – Misano è la pista che ha visto il maggior numero di vittorie da parte di un’unica Casa: Ducati qui ha festeggiato ben 30 volte. Borgo Panigale vanta anche 27 vittorie ad Assen e Phillip Island. Segue a quota 18 Kawasaki sulla pista di Donington Park.

12 – Ruben Xaus è l’unico pilota che qui ha vinto scattando da oltre la decima casella. Nel 2003 si è regalato una splendida doppietta in sella alla moto del team ufficiale Fila Ducati partendo per due volte dalla 12^ posizione.

12x7 – Questa è una delle sette piste in cui Rea è salito sul podio almeno 12 volte, le altre sono: Aragon (21), Portimao (20), Assen (18), Imola (14), Magny-Cours (14) e Phillip Island (12). Nel 2019 la vittoria in Gara 2 del pilota nordirlandese ha rappresentato il suo 75° successo e 150° podio in carriera.

11 – Ducati vanta 11 pole a Misano, il record su questa pista. Le ultime due le hanno firmate curiosamente due portacolori di Borgo Panigale ma non del team ufficiale: nel 2009 Jakub Smrz con il team Guandalini Racing e nel 2004 Steve Martin con il team D.F.Xtreme Sterilgarda.

8 – Il 2019 ha visto Rea diventare il pilota con il maggior numero di vittorie a Misano; segue Troy Bayliss a quota 6.

8 – Kawasaki ha conquistato la pole negli ultimi otto Round disputati a Misano dal 2011 al 2019, un record per questa pista. Il record assoluto legato al WorldSBK lo detiene Ducati a Brands Hatch: 9 Superpole di fila tra il 1995 e il 2002 (doppio weekend di gara nel 2000). Kawasaki quest’anno ha la possibilità di eguagliare questa striscia da record.

2 – Due piloti che attualmente fanno parte dello schieramento sono partiti dalla pole a Misano: Tom Sykes (7) e Jonathan Rea (1).

Articoli che potrebbero interessarti