Tu sei qui

L'autodromo del Mugello ospita un hub vaccinale Covid-19

Ancora una volta nei momenti di emergenza la proprietà dell’Autodromo dimostra una grande sensibilità come già era successo in occasione del terremoto nel dicembre 2019.

News: L'autodromo del Mugello ospita un hub vaccinale Covid-19

Share


Aperto da oggi un Hub vaccinale presso l’Autodromo del Mugello che  avrà una capacità di 360 dosi al giorno su 2 linee vaccinali, attive su tre turni dalle 8 alle 22, per 14 ore al giorno, sette giorni su sette. L’area dedicata alle vaccinazioni è stata allestita con 2 box e un terzo di emergenza, ha una zona di accoglienza e una di stazionamento post vaccinazione.   L’accesso all’hub vaccinale avverrà attraverso un ingresso riservato, l’ingresso “Luco”, posto accanto a quello principale (il grande casco) dell’Autodromo. Nelle immediate adiacenze dell’hub si trova un ampio parcheggio dedicato.

“L’Autodromo del Mugello – spiega Paolo Poli, Amministratore Delegato Mugello Circuit - ha offerto i propri spazi per la creazione di un hub vaccinale nello spirito di collaborazione che da sempre caratterizza i rapporti con Regione Toscana, Ausl Toscana Centro, SdS Mugello, Comune di Scarperia e San Piero. Così come per il terremoto del 2019, ci siamo messi a disposizione della comunità locale: in questo caso l’obiettivo è far ‘correre’ sempre più veloce la campagna vaccinale per il Covid-19”.

L’attivazione dell’Hub dell’Autodromo è stata possibile grazie alla collaborazione tra l’Azienda sanitaria Toscana centro, la Società della Salute del Mugello, il Comune di Scarperia e San Piero a Sieve, Mugello Circuit e le associazioni del volontariato. Per aumentare la capacità vaccinale del territorio, preziosa è stata la sinergia tra Ausl Toscana centro e Società della Salute del Mugello.

Il sindaco di Scarperia e San Piero, Federico Ignesti, sottolinea la disponibilità dimostrata verso la campagna vaccinale da parte dell’Autodromo internazionale del Mugello. “Ancora una volta nei momenti di emergenza – dichiara Ignesti - la proprietà dell’Autodromo dimostra una grande sensibilità come già era successo in occasione del terremoto nel dicembre 2019. Grazie a questo spazio messo a disposizione dall’Autodromo, il Mugello contribuisce ad andare incontro a quanto sollecitato dal generale Figliuolo perché giugno sia il mese della spallata al virus. Con questo Hub ci mettiamo a disposizione per offrire un’opportunità in più non solo ai cittadini del Mugello ma alla Toscana tutta”.

 

Articoli che potrebbero interessarti