Tu sei qui

MotoGP, Oliveira regala la vittoria alla KTM a Barcellona: Zarco 2°, Rossi e Marquez OUT

Il portoghese approfitta di un problema alla tuta di Quartararo, che lo seguiva da vicino. Sul podio Jack Miller, Fabio 4° resta leader del mondiale. Caduti sia Marc Marquez che Valentino Rossi

MotoGP: Oliveira regala la vittoria alla KTM a Barcellona: Zarco 2°, Rossi e Marquez OUT

Share


ORE 13:50 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Barcellona, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock del Montmelò e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport alle 21! Stay Tuned!!

ORE 13:45 - Grandissima vittoria di Miguel Oliveira al Montmelò di Barcellona, terzo trionfo del pilota portoghese in MotoGP dopo le affermazioni del 2020 in Austria ed a Portimao. Il pilota della KTM ha dato vita ad una gara perfetta, mettendosi subito al comando. Ha lasciato per qualche giro il comando delle operazioni a Quartararo che però, dopo essere stato passato da Miguel, ha avuto un problema alla tuta che si è aperta.

Quartararo è stato poi passato sia da Zarco che da Miller, che hanno approfittato del problema del francese. Miller in realtà è giunto terzo grazie ad una penalità di tre secondi inflitta a Quartararo per un taglio di chicane dopo aver subito il sorpasso di Zarco. Joan Mir ha chiuso in 5a posizione tenendo testa a Maverick Vinales fino a fine gara. 

Settimo posto per Pecco Bagnaia, risultato un po' insipido per un pilota che dovrebbe essere in piena lotta per il titolo. Almeno ha passato all'ultimo giro Binder. Alle loro spalle Franco Morbidelli, solo 9° con una Yamaha regolarmente sverniciata in rettilineo da tutti i rivali. Top Ten per Enea Bastianini, che ha approfittato delle cadute di alcuni piloti davanti ma si è fatto trovare pronto al momento giusto.

Tantissime le cadute, con quella di Marc Marquez e Valentino Rossi a spiccare. Soprattutto lo spagnolo stava facendo una bellissima gara, dopo aver lottato duramente con Aleix Espargarò e l'Aprilia, caduto a sua volta dopo due giri. Valentino invece era 13° al momento della caduta e non stava vivendo un GP da protagonista. 

ULTIMO GIRO - Vittoria di Miguel Oliveira su Johann Zarco! Jack Miller conquista il terzo posto perché sono stati dati tre secondi di penalità a Quartararo per il taglio di chicane. Questa la classifica ma considerate tre secondi di penalty a Quartararo

 

ULTIMO GIRO - Zarco si sta avvicinando a Oliveira! Il francese non vuole mollare l'idea di vincere!!! Il distacco è sotto il mezzo secondo. Quartararo continua a reggere a Miller. Vinales attacca Mir per il 5° posto. 

GIRO 23 - Incredibile problema per Quartararo! Si è aperta la tuta, situazione pericolosissima! Sta reggendo a Miller, ma potrebbe avere problemi. Situazione davvero pericolosa. Una caduta potrebbe essere un dramma, dovrebbero fermarlo. 

GIRO 22 - Quartararo ha avuto un calo gomme, Zarco ne sta approfittando ed è pronto a passarlo. Anche Miller non è lontano, il dominio di Quartararo si sta sgretolando sotto i colpi del consumo gomme. Zarco lo passa e va in seconda posizione! LARGO DI QUARTARARO. Anche Miller è vicinissimo. Due Ducati potrebbero salire sul podio.

GIRO 21 - Quartararo resta a circa 3 decimi da Oliveira. Probabilmente assisteremo ad una lotta furibonda negli ultimi due giri. Zarco non riesce ad avvicinarsi a sufficienza ma adesso è a meno di un secondo. Binder intanto attacca Bagnaia e lo passa per il 7° posto. Zarco si avvicina a Quartararo, sette deimi di distacco. 

GIRO 20 - Questa la classifica al ventesimo passaggio, con Oliveira ancora leader su Quartararo. Ci avviciniamo alla parte finale di gara, cinque giri alla bandiera a scacchi. Solo 15 piloti sono rimasti in gara, dopo tante cadute ed errori. 

GIRO 19 - Resta un tandem perfetto davanti a tutti, con Oliveira a condurre davanti a Quartararo. Zarco segna un casco rosso nel primo settore, il pilota della Ducati è a 1,3 secondi, non vuole mollare l'ipotesi vittoria. Bagnaia si è avvicinato leggermente a Vinales e dunque a Mir. Morbidelli invece è 9° ma staccato da Binder

GIRO 18 - Oliveira continua a condurre con mezzo secondo su Quartararo. Vinales ha preso Mir ed è a meno due decimi. Zarco a circa 1,5 secondi da Quartararo non sembra in lotta per la vittoria. Caduto Iker Lecuona con la KTM

GIRO 17 - Anche Jack Miller passa Joan Mir, che si ritrova in 5a posizione davanti ad un Vinales in rimonta.  Rossi cade mentre è 13°

GIRO 16 - Oliveira porta a mezzo secondo il vantaggio su Quartararo, Mir appena 6 decimi più dietro ma Zarco lo passa e va in terza posizione! Anche Miller molto vicino allo spagnolo della Suzuki. Saranno 9 giri di fuoco. Bagnaia 7° non tiene il passo di Vinales che gli è davanti. 

GIRO 15 - Questa la classifica con Oliveira leader e Zarco che si fa sotto a Mir. Gara bellissima, con il francese della Ducati che sta girando meglio di tutti. 

GIRO 14 - Bellissimo attacco e sorpasso di Oliveira ai danni di Quartararo! Il portoghese spezza il ritmo al pilota della Yamaha rimettendosi davanti con la KTM. Anche Mir si è avvicinato Fabio. Zarco intanto ha passato Miller ed ora è 4° a circa un secondo da Oliveira, quindi ancora perfettamente in corsa per la vittoria. 

GIRO 13 - Quartararo passa per la prima volta sul traguardo in testa alla gara, esattamente a metà gara. Oliveira però non è lontano e resta in scia. Joan Mir sempre terzo a circa mezzo secondo, appena più dietro Miller e Zarco. Vinales intanto è due secondi più dietro. Rossi 13° dopo aver passato suo fratello Marini. Morbidelli 10° su Bastianini. Bagnaia ha passato Binder ed ora è a circa 4 secondi da Quartararo. 

GIRO 12 - Dice addio alla gara Aleix Espargarò, che stava dando vita ad un'ottima gara. Un vero peccato per lo spagnolo dell'Aprilia. Quartararo intanto affonda il colpo su Oliveira e lo passa di slancio. 

GIRO 11 - Meno di mezzo secondo tra Oliveira e Quartararo, pronto ad attaccare il portoghese. Mir tenta di tenere il passo per poi magari farsi trovare pronto a fine gara. Zarco sempre incollato a Miller. Valentino Rossi intanto è 14° e Bagnaia 9°. Morbidelli 11° con la Yamaha, alle spalle di Lecuona. 

GIRO 10 - Questa la classifica al decimo passaggio sul rettilineo. Miller lotta per tenersi alle spalle uno Zarco più incisivo. La fuga di Oliveira sta finendo, Quartararo sempre più vicino trascinando anche Mir. Il gruppo davanti si è ricompattato. 

GIRO 9 - Caduta per Marc Marquez alla curva 10. Lo spagnolo non riesce purtroppo a completare la bella gara a cui stava dando vita. Zarco intanto fa il miglior giro in gara ed adesso è 5° alle spalle di Miller. Quartararo secondo a circa 7 decimi da Oliveira

GIRO 8 - Il vantaggio di Oliveira si assottiglia, Quartararo ha un passo migliore. Mir perde qualcosa dal francese, Miller è molto vicino al campione della Suzuki. Aleix Espargarò sta reggendo alla pressione di Marc Marquez e Vinales a sua volta è alle spalle del pilota Honda, ma vicinissimo

GIRO 7 - Oliveira porta il proprio vantaggio a quota 1,2 secondi su Mir, che però subisce la pressione di Quartararo e lo passa. Il francese della Yamaha si lancia all'inseguimento del portoghese della KTM. Miller sempre vicino. Bagnaia intanto è ancora piantato dietro Binder in decima posizione, la rimonta non si sta concretizzando. Brutta gara anche per Morbidelli, 12° dopo 7 giri. 

GIRO 6 - Caduto Pol Espargarò, per fortuna senza conseguenze. Oliveira sempre leader su Miller. Aleix Espargarò passato da Marquez e da Johann Zarco. Espargarò però risponde a Marquez e lo ripassa. Bel duello tra i due spagnoli. Mir adesso secondo dopo aver passato Miller, che si fa passare anche da Quartararo. Caduto Danilo Petrucci

GIRO 5 - Lotta tra Aleix Espargarò e Miller, ma le posizioni restano invariate. Il vantaggio di Oliveira aumenta ed arriva a quota 9 decimi. Mir passa Aleix Espargarò, che subisce anche l'attacco di Quartararo, che lo passa.  Marc Marquez sesto, bella rimonta per il campione spagnolo. 

GIRO 4 - Oliveira cerca una sorta di fuga, porta il vantaggio su Miller a circa mezzo secondo. Aleix Espargarò ha passato Mir ed è terzo con l'Aprilia, magnifico inizio per lo spagnolo. Quartararo intanto passa Zarco. Binder e Bagnaia fanno bagarre per la 10a posizione. Marquez passa Vinales e va in 7a posizione

GIRO 3 - Oliveira davanti di autorità su Miller e Mir. Quartararo passato anche da Zarco, di certo la possibile fuga del francese della Yamaha è scongiurata. Bene Marc Marquez, 8°, mentre Rossi non è partito bene ed ora è 16°. 

GIRO 2 - QUESTA LA CLASSIFICA AL TERMINE DEL PRIMO PASSAGGIO. Oliveira però passa Miller, che subisce anche l'attacco di Quartararo, che però sbaglia ed è passato da Aliex Espargarò, magnifico 4° con l'Aprilia. Mir 3°. Bagnaia adesso 10°

GIRO N°1 - Scatta il Gran Premio e  Jack Miller si mette al comando delle operazioni infilando in testa al gruppo la prima staccata! Quartararo passato anche da Oliveira, autore di un'ottima partenza. Male Bagnaia 13°. Joan Mir intanto va in 4a posizione. Quinto Aleix Espargarò davanti a Zarco.

13:00 - Inizia il giro di riscaldamento! Manca pochissimo alla partenza del Gran Premio.

12:57 - In gara saranno da tenere d'occhio le KTM di Oliveira e Binder. La moto austriaca potrebbe essere la grande sorpresa della gara, il nuovo telaio è stato un netto passo in avanti per la RC16.

12:56 - Ricordiamo il cambiamento del layout del tracciato, con la grossa modifica alla curva 10 che ha cambiato un punto molto criticato del circuito, dove sono avvenuti negli anni diversi incidenti purtroppo. 

12:54 - Pessima notizia per Pramac: Jorge Martìn dovrà prendere il via dalla pitlane, vista la caduta durante il giro di riscaldamento. Si schiererà in fondo al gruppo.

12:50 - Il cielo è abbastanza nuvoloso sul Montmelò di Barcellona. Almeno non ci sarà una temperatura troppo elevata in pista, ma il vero problema per le gomme è l'asfalto che le consuma moltissimo. 

12:49 - Tutto pronto in griglia di partenza, meno di dieci minuti alla partenza del Gran Premio

12:47 - Valentino Rossi dovrebbe optare per una dura al posteriore, scelta che probabilmente faranno anche i piloti KTM e Mir con la Suzuki

12:46 - Piloti in griglia, siamo in attesa di ricevere dalla Michelin il foglio relativo alle scelte di gomme dei piloti. Oggi sarà una vera gara di resistenza, con i piloti che dovranno gestire al meglio le gomme in vista del finale di gara. 

12:45 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Barcellona MotoGP. Pessimo inizio per Jorge Martìn, che cade con la propria Ducati nel giro di formazione

Tutto pronto al Montmelò di Barcellona per ospitare il Gran Premio di Catalunya, settima tappa del mondiale 2021 MotoGP. Fabio Quartararo scatterà in pole position per la quinta volta consecutiva ed in molti scommettono su una fuga del francese in gara sin dai primi giri. In realtà il warm up ci ha regalato una sensazione diversa, perché il pilota accreditato del miglior passo appare essere Maverick Vinales. 

Il problema è che l'asfalto di Barcellona risulta particolarmente ostico per la durata delle gomme, che tendono ad avere un consistente calo di grip nella parte finale della gara. Sarà dunque anche una questione di strategie per i piloti, che dovranno fare i conti con questo aspetto molto delicato se vorranno restare veloci fino a fine gara. Miller e Zarco scatteranno in griglia al fianco di Quartararo e l'obiettivo sarà certamente quello di contenere il francese sin dai primi giri nella speranza che non possa concretizzare alcuna fuga. Compito più gravoso per Bagnaia, che scatterà 9°.

Anche Franco Morbidelli è stato molto veloce per tutto il fine settimana, ma la sua M1 resta di gran lunga la moto più lenta del gruppo, e questa differenza giro dopo giro rappresenta un problema enorme per Morbidelli, che quando è in gruppo non può seguire le sue linee in curva per recuperare e poi in rettilineo subisce la maggiore velocità dei rivali. Valentino Rossi scatterà 11° e tutto sommato il suo fine settimana non sta andando male. Non riesce ad essere veloce quanto gli altri piloti Yamaha, ma di certo puntare ad una top ten oggi è più che plausibile. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà pochi minuti prima delle 13:00. Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza del Gran Premio:

Articoli che potrebbero interessarti