Tu sei qui

Moto2, Barcellona: KTM in pole con Remy Gardner, 5° Di Giannantonio

L'australiano ha avuto la meglio sulla KTM di Raul Fernandez che partirà secondo. Terzo tempo per Bo Bendsneyder. Indietro Marco Bezzecchi che partirà 10°

Moto2: Barcellona: KTM in pole con Remy Gardner, 5° Di Giannantonio

Share


Nonostante le previsioni meteo fossero incerte, e nonostante il cielo sia stato grigio durante l’intera giornata, le qualifiche della Moto2 si sono svolte sull’asciutto. La Q1 si è aperta con la caduta di Jake Dixon (Petronas Racing). I quattro piloti che con i loro tempi hanno guadagnato l’accesso alla lotta per la pole sono stati: Jorge Navarro (Speed Up), Fabio Di Giannantonio (Federal Oil Gresini), Somkiat Chantra (Honda Asia Team) e Nicolò Bulega (Federal Oil Gresini).

Navarro, dopo il passaggio per la Q1, ha iniziato la seconda parte della qualifica archiviando tre settori veloci non concludendo il giro e finendo nella ghiaia. Lo spagnolo è tornato poi ai box tentando il tutto per tutto per migliorare il proprio riferimento cronometrico terminando 12°. A segnare il primo giro più veloce della sessione è stato invece Remy Gardner (Red Bull KTM Ajo) seguito dal suo compagno di team Raul Fernandez. I due piloti KTM si sono rivelati, ancora una volta, i veri protagonisti della qualifica migliorandosi l’un l’altro giro dopo giro.

Ad avere la meglio nel team austriaco in Moto2 è stato Gardner. L’australiano ha messo a segno la sua seconda pole position stagionale in 1’42’’977, questa volta beffando Fernandez che partirà invece secondo nel GP di domani. Terzo tempo sorprendente per Bo Bendsneyder (Mandalika SAG Team) con il suo miglior giro in 1’43’’400. Aprirà la seconda fila Augusto Fernandez (Elf Marc VDS) che, dopo i tempi brillanti nelle FP di venerdì, non ha potuto nulla contro il dominio KTM nelle qualifiche. 5° tempo, con un ritardo di 589 millesimi dalla vetta della classifica, Fabio Di Giannantonio protagonista di una gran rimonta dopo la brutta caduta nelle FP3.

In terza fila troviamo poi Sam Lowes (Elf Marc VDS) 8° e 10° Marco Bezzecchi (Sky VR46 Racing). 14° tempo per il numero 14 Tony Arbolino (Intact GP) seguito da Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing) e Nicolò Bulega. Partiranno in 22esima e 24esima posizione le due MV Agusta di Simone Corsi e Lorenzo Baldassari e aprirà la nona fila Celestino Vietti (Sky VR46 Racing). Ultimo degli italiani, in 27esima posizione, Stefano Manzi (Flexbox HP40).

Articoli che potrebbero interessarti