Tu sei qui

Moto2, Barcellona: Raul Fernandez torna al comando nelle FP2, 6° Marco Bezzecchi

Lo spagnolo si conferma ancora una volta miglior KTM davanti a Remy Gardner. Seguono i due piloti Elf Marc VDS. Problemi sul lato sinistro della carena per Bezzecchi

Moto2: Barcellona: Raul Fernandez torna al comando nelle FP2, 6° Marco Bezzecchi

Share


Terminate le FP2 della Moto2 a Barcellona, il pilota più veloce in pista nel pomeriggio catalano è stato Raul Fernandez con un giro in 1’43’’687, dopo aver terminato 4° questa mattina. Con l’incognita delle previsioni metereologiche i risultati delle prove libere di oggi potrebbero essere decisivi per l’accesso alla Q2.

Appena scattato il semaforo verde per la Moto2 Augusto Fernandez (Elf Marc VDS) è tornato in vetta alla classifica dei tempi così come al termine delle FP1. Nonostante i suoi giri veloci, Remy Gardner (Red Bull KTM Ajo) ha preso il comando del turno nel giro successivo.

Al termine del rettilineo del tracciato di Barcellona, Marco Bezzecchi (Sky VR46 Racing) ha subito un danno sul lato sinistro della carena che è letteralmente esplosa. A distanza di pochi istanti, Augusto Fernandez è scivolato nella ghiaia perdendo il controllo della sua moto dopo essersi voltato. La sua caduta è stata seguita da quella di Joe Roberts (Italtrans Racing) in curva 2 e da quella di Somkiat Chantra (Honda Team Asia) e Jorge Navarro (Speed UP) in curva 7.

Entrati nella seconda metà del turno, a guidare le FP2 fino alla bandiera a scacchi è stato Raul Fernandez che ha terminato primo con un tempo di 1’43’’687. Niente da fare per il suo compagno di box, Remy Gardner ha terminato la sessione con un ritardo di due decimi da Fernandez. Terzo tempo per Sam Lowes (Elf Marc VDS) seguito da Augusto Fernandez. In quinta posizione troviamo poi Xavi Vierge (Petronas Racing) e in sesta Marco Bezzecchi.

9° tempo per Fabio Di Giannantonio (Federal Oil Gresini), 14° Lorenzo Dalla Porta (Italtrans Racing). Migliorati rispetto alle FP1 i tempi dei due piloti MV Agusta: 17° Simone Corsi e 20° Lorenzo Baldassarri. 22° Nicolò Bulega (Federal Oil Gresini) seguito da Celestino Vietti (Sky VR46 Racing) in 23esima posizione e Tony Arbolino (Intact GP). 30° Stefano Manzi (Flexbox HP40).

Articoli che potrebbero interessarti