Tu sei qui

MotoGP, Lorenzo: “Bastianini non può perdere la concentrazione in quel modo”

“Il suo è un errore da rookie. Non so dove avesse l’attenzione o cosa stesse guardando in quel momento, ma nelle moto devi essere sempre concentrato, prima e dopo la gara”

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


La scomparsa di Dupasquier, la vittoria di Quartararo, il ritorno sul podio di Mir e la caduta di Bastianini. Sono questi alcuni dei temi che analizzato Jorge Lorenzo nell’ultima puntata di 99 seconds, ovvero la rubrica lanciata dal maiorchino sui social.

Quanto accaduto al Mugello è stata una tragedia che ha coinvolto il mondo delle due ruote e non solo, tanto che Jorge ha voluto esternare il proprio punto di vista: “Vorrei innanzitutto mandare un messaggio di vicinanza alla famiglia e tutti i suoi cari per il tragico evento – ha detto – questo è uno sport emozionante, bello, ma è anche il più pericoloso. A volte ci mostra però la sua faccia crudele e dobbiamo convivere e capire che siamo testimoni di simili tragedie”.

Nella sua analisi Jorge ha poi esaltato la prestazione super di Fabio Quartararo, vincitore del GP d’Italia. Una gara da dominatore per il francese, a tal punto da essere il candidato numero uno per la vittoria del titolo iridato. L’alfiere Petronas è stato impeccabile allo spegnimento dei semafori, a differenza di Enea Bastianini, che nemmeno è riuscito a partire per aver centrato Zarco nel warmup lap.

A tal proposito il 99 ha bacchettato il romagnolo di Avintia: “Bastianini non può perdere la concentrazione in quel modo – ha sottolineato - non so dove avesse l’attenzione o cosa stesse guardando in quel momento, dato che avrebbe evitato Zarco. Quanto accaduto poteva infatti avere conseguenze molto più gravi, per lui, così come per Johann, condizionandogli la gara. Di sicuro Avintia ha speso qualche migliaio di euro per il suo errore”.

Il maiorchino ha inoltre aggiunto: “Il suo è un errore da rookie e nelle moto bisogna sempre avere la massima attenzione, sia prima che dopo la gara. Abbiamo visto lo scorso anno quanto accaduto a Bezzecchi e Marini, entrambi finiti a terra nel giro d’onore”   

Articoli che potrebbero interessarti