Tu sei qui

MotoGP, Dominio Quartararo al Mugello: Bagnaia cade mentre è in testa, Rossi 10°

Fabio protagonista di una cavalcata perfetta, sul podio Mir e Oliveira. Zarco primo pilota Ducati, 4° su Binder e Miller. caduto Marc Marquez, che ha portato fuori pista Morbidelli. Rossi 10° in rimonta

MotoGP: Dominio Quartararo al Mugello: Bagnaia cade mentre è in testa, Rossi 10°

Share


14:55 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio d'Italia al Mugello, grazie per averla seguita con noi. Adesso restate sintonizzati su GPOne.com per tutti gli aggiornamenti e le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock del Mugello. Non dimenticate poi l'appuntamento con il nostro Bar Sport di stasera, nel quale parleremo assieme a Carlo Pernat di quanto visto al Mugello. Stay Tuned!

14:45 - Splendida vittoria per Fabio Quartararo al Mugello. Il francese della Yamaha ha approfittato dell'errore di Pecco Bagnaia, caduto mentre era leader della gara, ed ha dato vita ad una fuga perfetta. Solo Johann Zarco e Miguel Oliveira hanno tentato di resistere a Fabio, senza riuscirci. Il portoghese della KTM è stato quasi perfetto, transitando secondo sotto la bandiera a scacchi, ma ha dovuto cedere la posizione in classifica a Mir per aver oltrepassato i limiti della pista nell'ultimo passaggio. 

Zarco ha dunque chiuso in 4a posizione un Gran Premio decisamente deludente per la Ducati, che qui avrebbe dovuto dominare ed invece non ha piazzato neanche una moto sul podio. Quinto posto per Brad Binder, che conferma il grande passo in avanti di KTM ed è stato in grado di tenere testa a Jack Miller, che non ha mai avuto uno splendido rapporto con il Mugello ed oggi voleva assolutamente vedere la bandiera a scacchi. 

Ottima gara per Aleix Espargarò con l'Aprilia, che dopo una partenza non brillante dalla 4a casella ha saputo tenere duro fino ad arrivare a giocarsela con Miller sul traguardo. Un settimo posto che non rende completamente giustizia al potenziale visto da parte della RS-GP. In top ten anche Vinales, Petrucci e Valentino Rossi, che almeno ha in parte salvato la gara dando vita ad una bella rimonta. Ha approfittato delle cadute davanti, ma è stato anche in grado di portare a casa qualche punto nella gara di casa. 

Grande sfortuna per Franco Morbidelli, che è stato trascinato fuori pista involontariamente da Marc Marquez. Lo spagnolo è caduto e la sua moto ha completamente tagliato la strada a Morbidelli, che è stato costretto a cambiare traiettoria andando nella ghiaia. 

ULTIMO GIRO - Vince Fabio Quartararo! Oliveira resiste a Mir, i due completano il podio davanti a Zarco. Questa la classifica 

ULTIMO GIRO - Inizia l'ultimo passaggio per un rilassato Quartararo, leader con 3,5 secondi di vantaggio. Oliveira si difende egregiamente da Mir. Zarco intanto non è lontanissimo e potrebbe approfittare di un eventuale pastrocchio tra i due piloti. 

GIRO N°22 - Penultimo passaggio sul traguardo con Quartararo che vola verso la terza vittoria stagionale. Mir tenta di attaccare Oliveira per il secondo posto, ma la KTM sembra davvero a posto. Molto bene Aleix Espargarò che resta in scia a Jack Miller per il sesto posto. Lo spagnolo vuole probabilmente fare un regalo ad Aprilia battendo la Ducati sulla pista di casa e potrebbe riuscirci. 

GIRO N°21 - Caduto anche Taka Nakagami. Gara disastrosa per la Honda. Quartararo leader, Oliveira e MIr stanno lottando per la seconda posizione. Zarco ha un vantaggio di un secondo su Binder. Rossi intanto è attaccato a Lecuona e dovrebbe passarlo a breve per la 11a posizione. Errore anche per Michele Pirro, che fa una divagazione fuori pista. 

GIRO N°20 - CADUTO ALEX RINS! Questa la classifica al 20° passaggio. Quartararo resta comodamente lader, Oliveira resiste a Mir. Zarco adesso 4° davanti a Binder. Miller. 13° Valentino Rossi, che almeno sta dando vita ad una parziale rimonta. 

GIRO N°19 - Oliveira riduce leggermente il gap da Quartararo, che però ormai è lontanissimo. Duello Zarco e Rins, con lo spagnolo che resiste all'affondo alla San Donato. Anche Brad Binder si sta avvicinado a Zarco. Gara disastrosa per la Ducati. 

GIRO N°18 - Mir riesce a difendrsi sul rettilineo da Zarco, che resta 4°. Dura poco per Johann, passato anche da Alex Rins. Bella gara in rimonta per la coppia Suzuki. 

GIRO N°17 - Zarco forza la staccata ad Oliveira, che però resiste in seconda posizione, a circa 4 secondi da Quartararo. Anche Mir passa Zarco e si piazza in terza posizione. Anche Rins vicinissimo al francese

GIRO N°16 - Valentino Rossi intanto ha ripreso Pol Espargarò ed i due sono in lotta per la 14a posizione. Oliveira passa Zarco! Anche Mir vicinissimo a Zarco. 

GIRO N°15 - Questa la classifica al quindicesimo passaggio. Sempre leader Quartararo, mentre Zarco sta subendo la grandissima pressione di Oliveira. Resta vivo il duello Ducati-Aprilia, con Miller che si difende da Aleix Espargarò. 

GIRO N°14 - Sale oltre 3 secondi il vantaggio di Quartararo, che ormai si invola in una cavalcata trionfale. Mir intanto porta a 7 decimi il distacco da Oliveira. Vinales intanto passa Pirro per il 10° posto. 

GIRO N°13 - Classifica invariata, Oliveira continua a pressare Zarco.

GIRO N°12 - Joan Mir e Alex Rins stanno spingendo per chiudere il gap da Oliveira che ora è di circa 1 secondi. Valentino Rossi viaggia invece in 15a ad oltre due secondi da Pol Espargarò.

GIRO N°11 - Quartararo porta il vantaggio a 2,5 secondi su Zarco. Continua la buona gara di Michele Pirro, decimo. 

GIRO N°10 - Questa la classifica al decimo passaggio, con Quartararo saldamente leader della gara. Rins e Mir tentano di chiudere il gap su Oliveira, che è 3°, ma resta di circa 2 secondi il divario.

GIRO N°9 - Il vantaggio di Quartararo su Zarco è di quasi due secondi. E' vera fuga per il pilota della Yamaha. Oliveira resta incollato a Zarco. Rins e Mir intanto hanno passato Miller, che ha subito il sorpasso anche da Brad Binder ed ora è sotto attacco da Aleix Espargarò.

GIRO N°8 - Continua la lotta furibonda tra Miller e Rins per il 4° posto. Intanto anche Binder ed Aleix Espargarò si sono avvicinati al gruppo in lotta per il 4° posto. Rossi passa anche Lorenzo Savadori e va in 15a posizione

GIRO N°7 - Rins attacca e passa Miller che però appare pronto a rispondere in rettilineo grazie alla potenza della sua Ducati. Resta infatti 4° l'australiano. Intanto Valentino Rossi viaggia in 17a posizione alle spalle di Alex Marquez. Valentino passa Alex e diventa 16°

GIRO N°6 - Quartararo porta a circa 8 decimi il vantaggio, ha un passo incredibile. Oliveira intanto resta incollato a Zarco e potrebbe attaccarlo per la seconda posizione. 

GIRO N°5 - Questa la classifica al quinto passaggio con Quartararo che allunga sulla Ducati di Zarco. Fabio vuole scappare via e può farlo. Zarco cerca di resistere ma il vantaggio del francese della Yamaha è troppo elevato per sfruttare la scia. 

GIRO N°4 - Quartararo e Zarco si scambiano la posizione durante il giro. Zarco lo passa sul dritto, ma il francese guida magnificamente nel misto. Adesso Zarco in vetta, ma Fabio gli è vicinissimo. Bella prestazione di Oliveira che è vicino e sembra molto a posto con la sua KTM. Buona gara per Michele Pirro, che ora è 9° davanti a Nakagami. 

GIRO N°3 - Zarco si lancia all0inseguimento di Quartararo per poi passarlo alla San Donato! Terzo Oliveira davanti a Jack Miller e Rins. Zarco ha anche segnato il giro più veloce della gara. Morbidelli intanto era stato coinvolto nella caduta di Marquez ed ora è ultimo. 

GIRO N°2 - Questa la classifica al passaggio sul traguardo. CADUTO MARC MARQUEZ! Caduto anche Bagnaia, disastro

N°1 - Parte bene Quartararo, ma Bagnaia lo infila! Terzo Oliveira davanti a Zarco, Miller e Binder. Parte male Aleix Espargarò, che è 9° davanti a Marc Marquez. Zarco intanto passa Oliveira!

GIRO N°1 - ERRORE DI BASTIANINI. Cade nel giro di formazione

13:59 - Scattato il giro di riscaldamento!

13:56 - Di certo il pericolo pioggia è stato scongiurato alla grande dal cielo del Mugello

13:55 - La griglia inizia a svuotarsi, i piloti stanno per iniziare il giro di riscaldamento. Manca poco all'inizio del Gran Premio

13:54 - Cerca la concentrazione Enea Bastianini che dopo aver sofferto leggermente venerdì, si è rifatto con una buona qualifica. Scatterà 14°. 

13:52 - Piccolo cambiamento sulla scelta di gomme per due piloti Honda. Pol Espargarò ha optato per una media all'anteriore ed una morbida al posteriore. Anche Alex Marquez ha scelto una morbida al posteriore

13:51 - Da tenere d'occhio in gara le due KTM. Binder scatterà 6° davanti al compagno Miguel Oliveira. I due sono stati molto efficaci anche in FP4, hanno entrambi un grande ritmo. 

13:50 - Sarà una gara molto dura per Franco Morbidelli, che per tutto il fine settimana ha registrato la velocità più bassa sul lungo rettilineo del Mugello. 

13:48 - La griglia è piena, ma si vede che il clima è piuttosto teso. I piloti sono rimasti toccati da quanto accaduto al giovane collega ed ora dovranno ritrovare completa lucidità. 

13:46 - Arriva intanto da Michelin il foglio con la scelte delle gomme da parte dei piloti. Ci sono diverse opzioni che hanno scelto i piloti, anche molto diverse fra loro.

13:45 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio d'Italia al Mugello. I piloti hanno celebrato con un minuto di silenzio Jason Dupasquier. Lo sfortunato pilota svizzero è purtroppo mancato stanotte nell'ospedale di Careggi.

Buongiorno Mugello! Finalmente è arrivato il momento che tutti stavano aspettando, il giorno del Gran Premio d'Italia MotoGP che si disputa sul meraviglioso tracciato toscano. Il fine settimana ha regalato una situazione di equilibrio generale, con Fabio Quartararo che si è preso pole e record della pista ed un Pecco Bagnaia in grado di rispondere colpo su colpo al francese, piazzando la propria Ducati al secondo posto in griglia di partenza. La prima fila sarà poi completata da Johann Zarco, con la Ducati di Pramac ed in molti scommettono in una possibile fuga dei due alfieri Ducati al via. 

La Yamaha ha portato al debutto al Mugello il nuovo dispositivo holeshot all'anteriore della M1, quindi sarà interessante scoprire se questa novità tecnica possa aiutare i piloti in sella alle M1 al via. Sarà poi da seguire con molta attenzione anche la gara di Aleix Espargarò, 4° in qualifica con l'Aprilia e Brad Binder, 6° con la KTM. I due chiudono a sandwich in seconda fila Jack Miller, il pilota che che vinto le ultime due tappe del mondiale e che oggi punta al tris su una pista che però non gli è mai stata particolarmente congeniale. 

Chiude la top ten in griglia uno sconsolato Franco Morbidelli, che continua a registrare con la propria M1 in rettilineo le punte più basse rispetto a tutti i rivali. La situazione tecnica in cui versa Morbidelli è imbarazzante se consideriamo che nel 2020 è stato vice campione del mondo con tre vittorie al proprio attivo. 

Marc Marquez scatterà alle sue spalle ed ormai sappiamo bene che non si trova al 100% della propria condizione fisica. La guida 'fisica' del Mugello potrebbe penalizzarlo non poco, lo spagnolo dovrà gestire bene l'energia. Molto più arretrato scatterà poi Valentino Rossi, solo 19° in qualifica. Questo potrebbe essere l'ultimo Gran Premio d'Italia da pilota MotoGP per Rossi e vederlo così indietro in griglia non è un bello spettacolo. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà alle 13:50. Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza del Gran Premio d'Italia MotoGP al Mugello:

Articoli che potrebbero interessarti