Tu sei qui

SBK, Rea più veloce del vento, è Superpole a Estoril! 2° Redding

ULTIM'ORA - Diverse penalita per track limits, cambia la classifica: 3° Razgatlioglu seguito da Gerloff e Sykes, 6° Rinaldi, 9° Locatelli, 13° Laverty

SBK: Rea più veloce del vento, è Superpole a Estoril! 2° Redding

Share


ULTIM'ORA - Diverse penalita per track limits, cambia la classifica: 3° Razgatlioglu seguito da Gerloff e Sykes, 6° Rinaldi, 9° Locatelli, 13° Laverty.

Rea non fa sconti e si prende la pole all’Estoril, grazie al super tempo di 1’35”876. Il Cannibale è l’unico a scendere sotto il muro dell’1’36, precedendo di 171 millesimi la Ducati di Redding, mentre terza la Kawasaki di Lowes a soli sette millesimi dall’alfiere Aruba.

Ad aprire la seconda fila la Yamaha di Razgatlioglu, che all’ultimo tentativo è riuscito a risalire, poi la R1 di Gerloff con Sykes al fianco. Dietro di loro spicca invece Rinaldi insieme a Laverty e Mahias. 9° Mahias, poi Rabat e Locatelli. Soltanto 12° Alvaro Bautista, che accusa oltre un secondo dalla vetta, addirittura 16° Davies.  

12:25 Razgatlioglu sorpassa Davies all'ultima curva e si prende la quarta posizione in qualifica, mentre Chaz è 16°. Qualifica da dimenticare per il gallese.

12:23 Passo avanti anche per Rinaldi, autore del  sesto crono a sei decimi dalla vetta. In pista c'è anche Razgatlioglu.

12:22 Johnny Rea risponde a Redding e si prende la pole momentanea in 1'35"876. Incredibile quanto fatto dal Cannibale, mentre Lowes sale al terzo posto seguito da Sykes e Laverty. 

12:21 Redding sale in vetta con il super crono di 1'36"047. Quarto Rabat. Tra le due Ducati le Kawasaki di Rea e Mahias. 

12:20 Ultimi cinque minuti di qualifica. In un secondo ben 14 piloti  a conferma di quanto sia incandescente la sessione. 

12:18 Si migliora Rinaldi che si prende il 7° tempo davanti alla Ducati di Rabat.

12:15 Dieci minuti al termine: Rea primo con Mahias che gli ha preso la scia, poi Gerloff, Lowes, Redding e Laverty. 11° Davies, 14° Rinaldi. Al momento Razgatlioglu è 19°.

12:14 Tolto il tempo a Razgatlioglu. Al comando si porta ora Rea in 1'36"635. Dietro di lui un super Mahias distante 228 millesimi, poi Gerloff e Lowes. 

12:13 Razgatlioglu parte subito forte e fissa il riferimento in 1’36”944 davanti alla Kawasaki di Lowes. 3° Redding, poi Rea e Mahias.

12:10 Ci siamo! Inizia ora la qualifica della Superbike a Estoril con Rabat primo pilota a scendere in pista.

12:05 5 minuti al via. Occhio al vento che soffia forte sul tracciato portoghese e rischia di essere un ostacolo non da poco in vista delle qualifiche. 

12:00 Tra 10 minuti scatterà la Superpole all'Estoril. Ricordiamo che da quest'anno il turno durerà soli 15 minuti, pertanto inizio alle 12:10, conclusione alle 12:25.

11:30 Tra poco più di mezz'ora scatterà la seconda qualifica di questa stagione. Ricordiamo che una settimana fa ci penso Johnny Rea a cogliere la prima pole del nuovo anno in sella alla Kawasaki ZX-10RR di ultima evoluzione. Questa volta il candidato principale pare Toprak Razgatlioglu, imprendibile al venerdì.

Archiviata la FP3, ora i riflettori si spostano sulla qualifica della Superbike, in programma alle ore 11:10 locali, le 12:10 italiane. In qualifica tutti i piloti andranno a caccia della Yamaha di Toprak Razgatlioglu, mattatore del venerdì. Stamani il turco ha lavorato sul passo, senza migliorare la prestazione di ieri. Cosa che invece è riuscita a Redding e la Ducati, i migliori del sabato mattina.

Sta di fatto che l'alfiere Aruba ha chiuso la mattinata al comando davanti alla Yamaha di Gerloff, mentre 3° Rea con la Kawasaki. Di seguito ecco i tempi della FP3.

 

Articoli che potrebbero interessarti