Tu sei qui

SBK, Razgatlioglu: “In Turchia ci alleniamo come al Ranch di Rossi”

Toprak il migliore del venerdì: “Anche Sofuglu scende in pista con noi, solo che lui utilizza la 250. Qua la Yamaha è forte, ma lo sono anche Redding e la Ducati"

SBK: Razgatlioglu: “In Turchia ci alleniamo come al Ranch di Rossi”

Share


Se il buongiorno si vede dal mattino, questo Toprak Razgatlioglu ha fatto capire che può essere un’insidia non da poco per i suoi rivali all’Estoril. Un venerdì da protagonista a tutti gli effetti per il pilota turco, capace di imporsi nel turno del mattino per poi concedere il bis al pomeriggio.

Di più non poteva proprio desiderare l’alfiere Yamaha, chiamato a riscattare il weekend di Aragon con un obiettivo chiamato vittoria.

“Sono felice di essere partito bene  quest’oggi – ha esordito - ovviamente non voglio rilassarmi, dato che siamo solo all’inizio e il weekend è lungo. Abbiamo però lavorato molto con il team, soprattutto in ottica gara, in modo da essere costante dal primo all’ultimo giro. So di aver potenziale e cercherò di fare il massimo. Tutto sta andando nel verso giusto e siamo pronti per la gara, considerando anche le gomme, dato che la SCX sta lavorando bene rispetto allo scorso anno e c’è fiducia”.

Con la prestazione odierna, Toprak ha messo in riga la concorrenza.
“Ho una grande occasione e il mio sogno è quello di vincere qua ad Estoril, anche se sono consapevole del fatto che non sarà facile. Scott e la Ducati sono forti, mentre Rea è competitivo, inoltre lui ha grande esperienza. Vedremo quindi cosa accadrà a partire dalla FP3 per poi focalizzarci sulla qualifica, dove sarà importante essere davanti”.

Di sicuro questa Yamaha uno step in avanti lo ha compiuto.
“La moto è migliorata e io mi sono adattato ancora di più alla R1, riuscendo a fare un passo avanti importante. Siamo cresciuti, senza apportare particolari stravolgimenti rispetto allo scorso anno. Inoltre io mi alleno sempre al massimo con Kenan e tutti gli altri ragazzi turchi”.

A proposito di allenamenti, Toprak svela poi un particolare.
“In Turchia ci alleniamo come fanno i piloti dell’Academy al Ranch da Valentino. Anche Sofuoglu scende in pista con noi, solo che lui utilizza la 250, mentre mi pare che Rossi guidi la moto di Dirt Track nei suoi allenamenti. Ultimamente Kenan si è appassionato anche ai go-kart, pare sia il suo nuovo sogno”.

Articoli che potrebbero interessarti