Tu sei qui

MotoGP, Rossi sprofonda al Mugello: "Il 21° posto è veritiero, sono lento"

"Fatico a fermare la moto e nei cambi di direzione. Sono partito dall'assetto di Le Mans, evidntemente qui serve qualcosa di diverso"

MotoGP: Rossi sprofonda al Mugello: "Il 21° posto è veritiero, sono lento"

Share


Soffrire al Mugello fa ancora più male del solito e Valentino non riesce a nasconderlo. Era arrivato sulla sua pista preferita affidandosi alle buone sensazioni sull’asciutto provate a Le Mans, inseguendo quella luce che si era accesa in fondo al tunnel dopo i test di Jerez, ma è ripiombato nel buio. Il 21° posto, davanti solo a Lecuona, non concede grandi speranze e Rossi non può nasconderlo.

Nel pomeriggio sono stato lento con le gomme dure, come tutti quelli che le hanno usate, ma anche con le morbide non sono stato veloce, potevo fare meglio ma non di tanto - ha ammesso - Quello che dice la classifica è più o meno veritiero, non c’è una grande differenza”.

Si è visto chiaramente il Dottore faticare in frenata, soprattutto alla San Donato dove è finito lungo per ben due volte in FP2.

“Il lunedì a Jerez mi ero sentito meglio e in Francia avevo confermato quelle sensazioni - ha cercato di fare il punto delle situazioni - Praticamente  sono partito con lo stesso assetto di Le Mans, con solo qualche aggiustamento, ma evidentemente qui serve qualcosa di diverso”.

Cosa?

Sono nei guai in frenata e lento nei cambi di direzione - è stata la sua risposta - Soprattutto nella prima fase della staccata non riesco a fermare la moto, penso che bisognerà lavorare sia sul bilanciamento dei pesi che sul freno motore”.

Vedere Valentino così lento al Mugello è una sorpresa.

È vero che su questa pista sono sempre andato molto forte, ma già nel 2019 avevo avuto un fine settimana complicato, avevo fatto fatica - ha ricordato - Dobbiamo provare a migliorare”.

Yamaha in questo GP ha anche fatto debuttare il sistema che abbassa la moto in anteriore in partenza.

L’ho provato ma ancora qualche problema da sistemare, spero di poterlo usare al più presto” il commento di Rossi.

Articoli che potrebbero interessarti