Tu sei qui

Moto3, Mugello, FP2: Binder imprendibile, Foggia è 2° e Fenati 4°

Darryn ha fatto la differenaza nel pomeriggio, 3° il suo compagno di squadra McPhee, mentre Acosta cade e chiude 16°

Moto3: Mugello, FP2: Binder imprendibile, Foggia è 2° e Fenati 4°

Share


Se al mattino gli italiani erano riusciti a dominare le prove al Mugello, nel pomeriggio è stato Darryn Binder a rovinare i piani degli azzurri. Con condizioni della pista migliori, il sudafricano di Petonas è riuscito a fermare il cronometro sul tempo di 1’56”661, poco più di 2 decimi dal record della pista che appartiene a Tony Arbolino. L’unico che è riuscito ad avvicinarlo è stato Dennis Foggia, ma il pilota di Leopard è comunque a 2 decimi da Darryn, che ha fatto la differenza in questo turno. Il suo compagno di squadra McPhee è 3° ma a quasi 3 decimi, Romano Fenati 4° con un distacco che supera già il mezzo secondo.

Il pilota di Biaggi ha preceduto Rodrigo, Suzuki e Oncu, con Niccolò Antonelli e Andrea Migno in 8ª e 9ª posizione davanti a Masia. Jaume chiude la Top 10 ed è anche l’ultimo dei piloti ad avere contenuto il distacco da Darryn sotto il secondo.

Riccardo Rossi è 11°, alle sue spalle di sono Tatay, Nepa e Dupasquier, l’ultimo ad avere guiadagnato (per oggi) l’accesso diretto in Q2. Una caduta alla Bucine ha messo fine al turno di Pedro Acosta prima del tempo, il pilota spagnolo non ha riportato conseguenza ma non è potuto essere in pista per i minuti finali, dovendosi accontentare del 16° posto.

Non stanno sfigurando al loro debutto nel Mondiale Elia Bartolini e Alberto Surra, rispettivamente 19° e 23°, che si sono affacciati nella parte alta della classifica nella parte centrale della sessione.

LA CLASSIFICA

Articoli che potrebbero interessarti