Tu sei qui

SBK, Redding: “A Estoril io e la Ducati concretizzeremo i nostri progressi”

Rinaldi attesco al riscatto: “In Portogallo ripartiremo da zero. Purtroppo il mio Mondiale è iniziato in salita e devo subito voltare pagina”

SBK: Redding: “A Estoril io e la Ducati concretizzeremo i nostri progressi”

Share


Johnny Rea punta a scavare il solco, Scott Redding vuole invece colmare il gap che lo separa dalla vetta. All’Estoril il portacolori Ducati arriva senza dubbio rinfrancato dalla vittoria conseguita domenica scorsa in Gara2.

Nonostante i 17 punti che lo separano dal Cannibale, Scott  è convinto del proprio potenziale sul tracciato portoghese: “Il Circuito Estoril mi è piaciuto molto la scorsa stagione anche se alla fine i risultati sembrano non confermare questa mia sensazione – ha spiegato – la caduta in Superpole ed un inconveniente tecnico in Gara-1, però sono stati due fattori determinanti mentre sia nella Superpole Race che in Race-2 il feeling è stato davvero positivo. Il passo gara è sempre stato molto positivo e spero che già da venerdì possiamo concretizzare i nostri progressi”.

In casa Ducati ci si aspettano poi risposte da parte di Michael Rinaldi, reduce da un inizio di stagione complicato: “Abbiamo iniziato il campionato in salita – ha detto – questo round così ravvicinato ci servirà per voltare subito pagina. E’ quello che cercheremo di fare lavorando intensamente con la mia squadra”.

Il romagnolo scalpita: “Sono molto motivato e ho voglia di riscattare i risultati negativi ottenuti nel week end di Aragon. Ricominciamo da zero e daremo il massimo fin dalle prove libere di venerdì”.

Articoli che potrebbero interessarti