Tu sei qui

SBK, Razgatlioglu: "Fare il podio ad Aragon con la Yamaha è come un sogno"

"Normalmente non sono forte su questa pista e domani punterò ancora al podio. La battaglia con Lowes? Aveva più aderenza di me, ci ho provato"

SBK: Razgatlioglu: "Fare il podio ad Aragon con la Yamaha è come un sogno"

Share


Terza posizione nella prima gara dell’anno per Toprak Razgatlioglu. Il pilota di punta del team ufficiale Yamaha non ha deluso le aspettative, addirittura superandole, forse con un podio ad Aragon dopo una lotta con Alex Lowes.
“Sono contento – ha detto Toprak - Normalmente non sono forte su questa pista ma oggi sono salito sul podio. Sto lavorando molto insieme al team e siamo migliorati, la moto è buona”. 

Gli ultimi giri sono stati veramente emozionanti, come hai vissuto la battaglia contro la Kawasaki di Lowes?
"La verità è che la spalla sinistra delle mie gomme era distrutta. Lowes aveva più aderenza ma per fortuna ero a posto nella parte destra e ho passato Alex in curva 7. Dopo, in curva 10, non avevo possibilità, ho provato una linea diversa anche all’ultima curva ma non è stato abbastanza. Ad ogni modo sono felice di aver fatto un podio qui ad Aragon, come ho detto ieri è come un sogno”. 

Il calo delle tue gomme non è stato di certo una sorpresa però, già ieri lo avevi notato nelle prove libere. 
“Ho provato anche la SC0 ma non ha funzionato bene e con la SCX mi sentivo meglio anche se sapevo che negli ultimi 5 giri si sarebbe distrutta. Però devo dire che se non fossi stato in lotta con Lowes nelle ultime battute non sarebbe stata male. Domani userò ancora le SCX in gara”. 

Cosa ne pensi della Superpole di questa mattina, invece?
“In mattinata, nelle FP3, ho guidato con la SCX e abbiamo fatto qualche piccolo cambiamento sulla moto che però non mi è piaciuto, non sentivo la giusta aderenza. In Superpole, poi, ho toccato il verde e mi è stato cancellato il tempo, sarei stato sesto ma sono partito in decima posizione”.

Domani in Superpole Race, però, scatterai da una posizione migliore. Quali sono le tue speranze?
“Proverò a salire ancora sul podio, vedremo…”

Audio raccolto da Riccardo Guglielmetti ad Aragon

Articoli che potrebbero interessarti