Tu sei qui

SBK, Bautista: “Ho avuto un grosso incidente, non avevo il controllo di trazione”

“Sono finito a terra in curva 2, avvertivo come dell’olio alla gomma posteriore. Poi ai box ho scoperto che il dispositivo si era scollegato”

SBK: Bautista: “Ho avuto un grosso incidente, non avevo il controllo di trazione”

Share


E pensare che sembrava avere il ritmo giusto per colmare il gap con i piloti che lo precedevano, tanto da arrivare a giocarsi il primo posto sotto il podio. Alla fine Alvaro Bautista si è dovuto ritirare a causa di una caduta nell’ultimo giro.

Un sabato amaro per il pilota spagnolo, finito a terra sul tracciato dove lo scorso anno colse il primo podio in SBK con i colori Honda. Da parte sua c'è quindi dispiacere, dal momento che Alvaro era intenzionato a ben figurare con la CBR 1000 RR-R.

“Devo dire che la moto si è comportata bene – ha esordito Alvaro – nei primi giri ho faticato a trovare il varco per superare Rinaldi, ma poi una volta sorpassato ho imposto il mio ritmo e avvertivo la giusta fiducia. Penso si sia fatto un importante passo avanti e credo di aver fatto una buona prestazione fino al momento della caduta”.

Alvaro spiega poi l’inconveniente.
“A quattro giri dalla fine sono iniziati i miei problemi. Non riuscivo più a cambiare le marce e all’ultimo giro sono finito a terra in curva 2. Sinceramente non so darmi una spiegazione, è come se avessi avuto dell’olio sulla gomma posteriore. Poi, una  volta tornato al box, ho scoperto che il sensore che gestisce il controllo di trazione si era scollegato e quindi non era più attivo”.

Per fortuna Bautista non si è fatto nulla di grave.
“È stato un grosso incidente, ma non mi sono fatto nulla di grave, tranne che una botta alla caviglia. Fisicamente mi sento bene, anche perché il petto non mi fa più male dopo l’incidente con la moto da cross accaduto in inverno. Vediamo domani cosa accadrà tra Superpole Race e Gara2”.  

Articoli che potrebbero interessarti