Tu sei qui

Yamaha R7 2022: il prezzo? Non è ancora ufficiale, ma...

Svelata solo ieri, è una delle moto "a sorpresa" dell'anno. Si sa praticamente tutto, tranne il prezzo di listino, che però in USA...

Moto - News: Yamaha R7 2022: il prezzo? Non è ancora ufficiale, ma...

Share


Sono giorni che martelliamo su di lei, sono tutti letteralmente impazziti (noi compresi...). Venerdì scorso siamo stati i primi in Italia a fornirvi gli scatti rubati della nuova Yamaha R7 MY2022, supersportiva presentata ieri dalla Casa di Iwata. Intorno a lei si è creata una attesa infinita, anticipata anche con dei video teaser da parte dell'azienda giapponese. Molti sono rimasti delusi, si aspettavano una moto del "livello" della vecchia YZF-R7, quella con cui correva Noriyuki Haga, ma così non è stato. Vi abbiamo però dato la nostra interpretazione qui, del perché non sia un "bombardone" da pista... ma, il prezzo?

In USA, ad 8.999 verdoni!

Ecco, il listino ancora non è stato (purtroppo) svelato. Forse dal marketing vogliono ancora capire la richiesta e poi sparare? Forse, ma fatto sta che in USA si parla già di 8.999 dollari (sono 7.381 euro al cambio attuale). Un prezzo in teoria bassissimo ed interessantissimo, ma occorre dare un occhio alla concorrenza, con Aprilia che colloca la sua RS660 a circa 11.300 dollari, quindi con un cambio quasi alla pari tra euro e moneta americana. Tra l'altro, ormai è aperta la polemica sul tema, la R7 2022 ha "soli" 73 CV, il dato che più ha deluso le attese. Ecco, in Italia la Yamaha MT-07 ha un prezzo fissato in 6.999 euro. Ieri abbiamo ipotizzato che la sorella vestita potrebbe costare circa 8.500 euro, ma la differenza potrebbe essere più contenuta, magari facendola scendere sotto la soglia degli 8.000. La politica di prezzi aggressivi della Casa di Iwata potrebbe farsi sotto anche in questo caso allora.

Diciamo che, il paragone con la Aprilia RS660 che tutti fanno, a questo punto non avrebbe più senso. 100 CV dell'italiana contro 73 della giapponese. 11.050 euro della prima, contro gli ipotetici 8.000 della seconda. A questo punto, la cosa si farebbe decisamente interessante. Oltre tre mila euro di differenza, sono tanti, veramente tanti. In ogni caso la moto sarebbe appetibile ed interessante. Yamaha, ieri hai fatto "all in", ma devi ancora scoprire una carta...

Articoli che potrebbero interessarti