Tu sei qui

Beta XTrainer 250/300 MY 2022: l'enduro che mancava!

Anello di congiunzione tra i modelli della gamma Leisure e gli specialistici, ha un peso di soli 98 Kg. 

Moto - News: Beta XTrainer 250/300 MY 2022: l'enduro che mancava!

Share


Betamotor presenta la nuova XTrainer 250/300 MY 2022, moto perfetta per rimettersi in sella dopo tutte le chiusure a causa del Covid-19. Anello di congiunzione tra i modelli Beta della gamma Leisure ed i modelli specialistici, XTrainer è un prodotto versatile, in grado di accogliere nel mondo dell’enduro i giovani appassionati ma anche di dare molte soddisfazioni ai piloti più esperti. Una moto "facile"... e perché facile? Perché ha una altezza della sella ridotta a 910 mm ed un peso contenuto in soli 98 kg. Il motore, a detta del costruttore, è molto fluido e gestibile, mentre non mancano il miscelatore automatico ed i pneumatici soft. La valvola di scarico, è poi regolabile facilmente dall’esterno.

Motore rivisto

Chi si approccia per la prima volta all’enduro troverà in questa moto un prodotto intuitivo e molto gestibile, mentre chi ha più esperienza potrà apprezzare l’equilibrio e la facilità con cui XTrainer rende disponibili prestazioni di rilievo. La Beta XTrainer 300 MY 2022 è stata aggiornata nel motore, completamente rinnovato, visto che presenta un cilindro di nuova concezione ad alesaggio maggiorato, abbinato ad un nuovo pistone e ad una nuova valvola allo scarico. L'albero motore è caratterizzato da una corsa ridotta rispetto al modello precedente, mentre le la testa del cilindro è stata studiata per creare un abbinamento perfetto con altre componenti. Questo nuovo motore, abbinato ad una centralina con nuova mappa dedicata, si caratterizza per una risposta più dolce ai comandi del pilota e per una migliore linearità di erogazione. La moto è inoltre complessivamente più maneggevole e fluida nel suo utilizzo.

Sia il modello 250 che il 300 ricevono inoltre una nuova frizione con molle a tazza: questa componente rende il comando di azionamento più morbido, progressivo e gestibile, stancando notevolmente meno il pilota. L’innesto e lo stacco sono migliorati, generando una maggiore coppia trasmissibile. Per raggiungere la massima personalizzazione, il precarico molla può essere adesso regolato su 3 posizioni diverse con una semplice intervento meccanico. Il motorino di avviamento è nuovo, più affidabile e non manca un aggiornamento dell’impianto elettrico: un miglior layout sulla moto consente di raggiungere un’affidabilità superiore e una maggior rapidità di smontaggio e rimontaggio. Le moto, dotate di nuova grafiche e colori arriveranno nelle concessionarie a fine maggio.

Articoli che potrebbero interessarti