Tu sei qui

CIV SBK Misano: Delbianco in pole, beffato Pirro, terzo Vitali

Delbianco il più veloce anche nella QP2 del CIV Superbike. Niente da fare per Pirro, secondo a otto millesimi. Vitali completa la prima fila. Quarto Gabellini. Ottavo Mercado, alle 14:20 la partenza di Gara 1

SBK: CIV SBK Misano: Delbianco in pole, beffato Pirro, terzo Vitali

Share


Tornato in forma smagliante in seguito all'operazione al braccio destro a causa della sindrome compartimentale, anche nella mattinata odierna si è confermato il più competitivo lungo i 4.226 metri del Misano World Circuit Marco Simoncelli. Come accaduto ieri pomeriggio, Alessandro Delbianco ha ottenuto la miglior prestazione al termine della seconda sessione di qualifiche del CIV Superbike (questa volta realmente complice l'assenza di Lucas Mahias..), fermando le lancette sul 1'35"486. Limato di oltre decimi il precedente riferimento della QP1, il portacolori DMR Racing si è garantito la partenza al palo in vista della due contese del week-end e, come se non bastasse, si è tolto la soddisfazione di centrare la prima pole position in carriera nella top class.

Se la stragrande maggioranza del gruppo si è concentrata sul lavoro in ottica gara nella fase iniziale del turno, col prosieguo dei minuti sul live timing sono "fioccati" i caschi rossi in parallelo all'utilizzo della specifica nuova SCX al posteriore. Nonostante il traffico trovato nella qualifying 1, quest'oggi Michele Pirro ha (finalmente..) inanellato un giro buono: secondo posto a soli 8 millesimi (!!) dalla Fireblade di Delbianco. Il portacolori Barni Racing Team, nonché attuale leader di campionato, ci ha messo del suo, basti pensare che le Panigale V4-R del Broncos Racing Team non sono andate oltre la settima posizione con Lorenzo Zanetti (staccato di quasi un secondo da Pirro..) e la 12esima con Agostino Santoro.

In terza posizione si è piazzato Luca Vitali (Scuderia Improve by Tenjob) in 1'35"577, a completare la prima fila dello schieramento e particolarmente incisivo in termini di velocità di punta nel tratto dal Curvone al Carro. Alle sue spalle il compagno di marca Lorenzo Gabellini (Althea Racing), unico del gruppo di testa a non essersi migliorato rispetto alla QP1 insieme a Gabriele Ruiu. Il baluardo BMax Racing Team, quinto nella combinata, ha mostrato i buoni progressi della M1000RR, accusando un gap di "soli" quattro decimi dalla vetta.

Indietro le tre RSV4 del Team Nuova M2 Racing, mai realmente performanti fino a questo momento: Flavio Ferroni (sesto nella QP2) scatterà in ottava posizione, decimo Alex Bernardi a precedere Riccardo Russo. Passi in avanti per quanto concerne Leandro 'Tati' Mercado (DMR Racing), ottavo in 1'36"650, a dimostrazione del maggiore affiatamento sulla CBR 1000 RR-R dotata della centralina MoTec (nella QP1 aveva stampato un 1'37"625..). Nona posizione per Ayrton Badovini (Cherry Box24 Guandalini Racing), mentre chiude il gruppo Michael Canducci (Penta Motorsport).

Nelle restanti categorie del Campionato Italiano Velocità, pole position di: Niki Tuuli (MV Agusta Corse Clienti) in SS600, Matteo Bertelle (Team Minimoto) in Moto3, Matteo Vannucci (Junior Team AG Yamaha PATA) in SS300 e Alberto Ferrandez (Team Runner Bike) in PreMoto3.

Archiviate le qualifiche sull'impianto di Santamonica, adesso i protagonisti del CIV Superbike rivolgeranno lo sguardo a Gara 1, in programma questo pomeriggio alle 14:20.

LA COMBINATA:

Articoli che potrebbero interessarti