Tu sei qui

MotoGP, Alex Rins: "se non pioverà potrei anche lottare per il podio"

"Ho sbagliato strategia: mi sono concentrato più sul fare dei buoni tempi che sul provare diversi tipi di mescole per le gomme. Al via non penserò a Mir o a Bagnaia che è dietro di me"

MotoGP: Alex Rins: "se non pioverà potrei anche lottare per il podio"

Share


Alex Rins partirà al fianco del compagno di squadra, Mir, piuttosto indietro, in quinta fila. Non sono state qualifiche facili per la coppia della Suzuki e Alex prova a spiegare perché.

"Si, probabilmente abbiamo sbagliato strategia, oggi le condizioni della pista erano difficili. Mi sono concentrato più sul fare dei buoni tempi che sul provare diversi tipi di mescole per le gomme, forse se mi fossi fermato a cambiare la media sul posteriore avrei chiuso meglio queste qualifiche. Sono cose che succedono, ora pensiamo alla gara".

Normalmente durante le fp4 si ha un'idea generale di come sarà il tracciato, tuttavia le condizioni della pista sono incerte ,ti senti preparato per domani?
"Si mi sento pronto, sopratutto se si correrà sull'asciutto e se riuscissi a partire col giusto passo, penso di poter anche competere per il podio.
Se invece si corresse sul bagnato, di solito in queste condizioni le Suzuki vanno forte, ma in questo tracciato sembra che non riescano a dare il massimo. Abbiamo comunque ancora del tempo per apportare le ultime modifiche alla moto, anche per quanto riguarda il tipo di gomme da utilizzare, la strategia di gara sarà fondamentale domani".

Quindi hai già un'idea sul tipo di gomme da usare per il tracciato a prescindere dalle condizioni?
"Ovviamente è difficile poter dire di essere completamente preparati con delle condizioni talmente variabili, ma sono piuttosto ottimista, col team abbiamo fatto un buon lavoro".

Domani partirai in griglia quindicesimo a fianco del tuo compagno di squadra Mir (14°) e di fronte a Bagnaia. Li terrai d'occhio?
"No, non sarà la mia strategia. Penserò solo alla mia gara, terrò d'occhio le condizioni del tracciato e cercherò di dare il massimo".

Articoli che potrebbero interessarti