Tu sei qui

Bugatti: un biliardo da 250.000 euro, il costo di una supercar

Realizzato in fibra di carbonio ed altri materiali pregiati, sarà a disposizione per solo 30 clienti

Auto - News: Bugatti: un biliardo da 250.000 euro, il costo di una supercar

Share


"Ragazzi, prossimo week-end, tutti a casa mia a giocare a biliardo!". Beh, diciamo che in questo caso, bisogna sperare che siano tutti giocatori professionisti e che lascino noccioline e birra lontani dal tavolo da gioco. Perché? Perché il biliardo oggetto di questo redazionale sarà realizzato addirittura da Bugatti, Casa automobilistica rinomata non solo per il suo blasone, ma proprio per le auto che realizza. Oggetti da collezione, supercar velocissime ma soprattutto costosissime. Ecco dove volevamo arrivare, al costosissimo. Il biliardo costa "appena" 250.000 euro, un bell'appartamento in città o un villino in campagna.

Materiali pregiatissimi

Come può costare un tavolo da biliardo così tanto? Iniziamo con il dire che è tutto realizzato in alluminio e titanio. Vi basta? Vero, c'è anche il rivestimento in fibra di carbonio, tanto per non dimenticare il settore auto. Altri particolari di rilievo, sono le buche, realizzate in acciaio inox ma rifinite in cuoio, e le sponde, fatte in alluminio anodizzato lavorato al CNC e rigorosamente lucidate a specchio. Sia chiaro, qui non si tratta di farsi fare il prodotto e poi "appiccicare" una taghetta e vantarsi del blasone. Il pezzo è made in Bugatti, punto e basta. Di esterno, c'è solo la collaborazione con la Ixo, una azienda spagnola rinomata per i propri progetti in fibra di carbonio.

"Quando abbiamo iniziato a sviluppare il progetto del tavolo da biliardo Bugatti, sapevo che dovevamo eccellere in tutte le aree, così da realizzare qualcosa fuori dal comune", ha detto il direttore generale di Ixo Pedro Sánchez. Beh, 250.000 euro, e solo 30 pezzi, sono dati interessanti. Pensate che poi il biliardo è dotato di un sistema di livellamento servo-guidato (optional, con servoazionamenti realizzati da Siemens). Metti che vi venga voglia di metterlo su vostro yacht!

Articoli che potrebbero interessarti