Tu sei qui

MotoGP, Andrea Dovizioso e Aprilia, test al Mugello a rischio

Martedì e mercoledì prossimo il forlivese dividerà la pista con la sua 'ex' Ducati alla guida dell'Aprilia RS-GP reduce da ottimi piazzamenti ma il meteo non lascia prevedere nulla di buono

MotoGP: Andrea Dovizioso e Aprilia, test al Mugello a rischio

Share


Martedì e mercoledì prossimo le due grandi rivali italiane, Ducati ed Aprilia, condivideranno la pista del Mugello per un test. Se però per la casa bolognese sarà una attività di routine nella preparazione del Gran Premio d’Italia, con in pista il collaudatore Michele Pirro, per quella veneta l’appuntamento riveste bel altra importanza.

In quei giorni infatti a guidare la RS-GP ci sarà Andrea Dovizioso che, dopo il primo test a Jerez si ripete non solo su un circuito diverso, ma anche dopo aver ottenuto modifiche che, come ha detto lui stesso “non potevano essere realizzate in tre giorni”.

Dunque Dovi guiderà per la prima volta una Aprilia leggermente modificata per adattarla alle proprie esigenze. Un test fondamentale per una Casa che non solo vuole crescere, ma visti gli ottimi risultati di Aleix Espargarò degli ultimi quattro Gran Premi - un 7° un 10° e due sesti posti che lo collocano in settima posizione nel mondiale - vorrebbe accaparrarsi per intanto Andrea come collaudatore per il 2021, in attesa di averlo in squadra la prossima stagione.

Tutto perfetto? Non del tutto. Le previsioni meteo per la due giorni toscana, infatti, sono pessime. Si prevede il 100% di rovesci il primo giorno ed il 90 il secondo, il che equivale a dire pista bagnata sempre. Proverà le gomme rain? E ancora: quanto può essere significativo un test sotto la pioggia in questo momento per Dovizioso?

Non abbiamo ancora notizie in merito, ma non saremmo stupiti se le squadre interessate cambiassero destinazione. Non in Italia perché la penisola pare tutta nelle medesime condizioni meteo.

Articoli che potrebbero interessarti