Tu sei qui

La Top5 delle migliori moto per i più bassi di statura

Non toccare a terra con i piedi, può essere un problema. Quali sono le moto più adatte per chi ha meno cm nelle gambe? Ecco le nostre cinque proposte

Moto - News: La Top5 delle migliori moto per i più bassi di statura

Share


Solitamente, quello della statura minuta, è un problema che interessa l'utenza femminile. Ci sono però uomini che non hanno le gambe abbastanza lunghe per poter guidare qualsiasi moto e toccare tranquillamente a terra, almeno con un piede. Come fare? Partiamo dal presupposto che quasi tutte le moto, offrono la possibilità al momento dell'ordine di essere acquistate con la sella ribassata. Già questo consente di "scendere" di diversi centrimetri. Alcune però, proprio per progettazione, offrono una distanza della sella rispetto al terreno più contenuta. Vediamo dunque le cinque moto più basse.

 

Triumph Tiger 900 GT Low: l'adventure bike più bassa

Chi dice che una enduro stradale, per i più piccini, non debba essere accessibile? La nostra scelta ricade sulla Triumph Tiger 900 GT Low, moto che con la sella bassa, vede un'altezza da terra di 760 mm. Con questa sella, infatti, si perdono (o si guadagnano, punti di vista...) ben 50 mm. Con i suoi 95 CV rappresenta tra l'altro una delle enduro stadali più interessanti. 13.400 euro il prezzo, ma con lei si può andare davvero ovunque.

Harley-Davidson Pan America: si "assetta" da sola

Altra moto del filone adventur bike che non vi aspettereste, è la nuova Harley-Davidson Pan America. Forse vi sarà sfuggito al momento della presentazione o del test, ma sappiate che la moto della Casa di Milwaukee, si alza e si abbassa da sola! Proprio così, l'altezza della sella passa da 77 cm da fermi a 85 cm in movimento. Il merito è delle sospensioni elettroniche realizzate da Showa. Il prezzo della moto? 18.700 euro per le versione con sospensioni adattive.

Triumph Street Twin: la classica per eccellenza

Molti cercano una moto facile, per girare in città, così come per farsi una scampagnata in due, nulla di impegnativo insomma. La risposta, in termini di "piedi a terra", la offre la Triumph Street Twin. Appena 765 mm appena esce dalla concessionaria, possono essere una buona soluzione insieme ai suoi onestissimi 64 CV. Servono 9.090 euro per portarsela in garage, e se vi serve più bassa, un bravo artigiano potrà togliere qualche altro millimetro ancora.

BMW R 1250 RT: il viaggio si fa comfortevole

Passiamo ora ad una tourer, forse la regina delle tourer, la BMW R 1250 RT. 805/825 mm è l'altezza della sella, che tra l'altro con il pacchetto Comfort è pure riscaldata elettricamente. Abbiamo per in optional la ribassata: la sella del pilota nera più bassa di 45 mm rispetto alla sella di serie, facilita infatti la salita e la discesa e migliora l'accessibilità al suolo. La sella può essere montata su due posizioni, per ottenere un'altezza pari a 760 o 780 mm. La moto costa base 20.800 euro e se richiesta sin dall'inizio, la sella più bassa non si paga.

Ducati SuperSport 950: dalla strada alla pista

Chiudiamo con la sportiva più bassa, la Ducati SuperSport 950. La moto italiana ha la sella che dista dal suolo 810 mm. Per portarsi a casa i suoi 110 CV, vi occorrono 13.890 euro, che diventano 15.790 euro per la versione S. Non ce ne vogliamo gli amanti della Casa di Borgo Panigale, ma se parliamo invece di Hyperbikes, allora la più bassa è la Kawasaki ZZR-1400, un velocissimo e potentissimo mostro da 800 mm di altezza. Vero, è fuori listino dal 2021, ma qualcosa si trova se si cerca.

 

Articoli che potrebbero interessarti