Tu sei qui

MotoE, Prima sinfonia di Alessandro Zaccone a Jerez, sul podio Aegerter e Torres

Zaccone ha centrato la vittoria nella gara della MotoE al termine di un acceso duello con Aegerter e Torres. Quarto Casadei, sesto Ferrari, ottavo Mantovani, 14esimo Zannoni. A terra Granado

MotoE: Prima sinfonia di Alessandro Zaccone a Jerez, sul podio Aegerter e Torres

Share


Posticipata al pomeriggio in seguito alla rottura di una delle barriere di protezione durante il warm up della Moto2, la gara inaugurale del 2021 della FIM Enel MotoE World Cup si è rivelata più spettacolare e avvincente del previsto, contornata da numerosi colpi di scena. Gli otto giri sul tracciato di Jerez de la Frontera hanno posto in bella mostra Alessandro Zaccone (Octo Pramac MotoE), abile nel massimizzare gli errori altrui e centrare la prima vittoria in carriera nella serie elettrica. 'La prima volta non si scorda mai', come si suol dire. Partito perfettamente dalla quinta casella dello schieramento, l'originario di Rimini ha saputo gestire gomme e situazione, tagliando il traguardo con quasi mezzo secondo di margine sugli inseguitori.

In una contesa alquanto rocambolesca (per certi versi ad eliminazione..), Dominique Aegerter e Jordi Torres hanno giocato d'esperienza, portando a casa un podio importante in ottica campionato. Se il portacolori Dynavolt Intact GP ha tentato di impensierire il nostrano nella fase finale, lo spagnolo del Pons Racing 40 (nonché Campione in carica) si è accontentato della terza posizione senza rischiare in modo eccessivo.

In tal senso, ha peccato gravemente Eric Granado (One Energy Racing). Fino a quest'oggi dominatore del week-end in lungo e in largo, dopo essersi ritrovato al comando delle operazioni, a metà della contesa il brasiliano è rimasto vittima di una scivolata in percorrenza della Dry Sac. Tornato in sella, egli è comunque riuscito a terminare la corsa in 13esima posizione.

Seppur staccato di oltre quattro secondi dalla vetta, in quarta posizione si è classificato Mattia Casadei (Ongetta SIC58 Squadracorse). Sesto, invece, Matteo Ferrari (Indonesian E-Racing Gresini), in rimonta dall'ultima fila e beffato a pochi metri dalla bandiera a scacchi da Miquel Pons (LCR E-Team) nella battaglia per la quinta piazza. Gli altri italiani: ottavo Andrea Mantovani (Indonesian E-Racing Gresini) e 14esimo Kevin Zannoni (LCR E-Team), quest'ultimo caduto nelle battute iniziali in virtù di un contatto con Corentin Perolari.

I RISULTATI DELLA GARA:

Articoli che potrebbero interessarti