Tu sei qui

Miti da sfatare: uno scarico rumoroso NON ti salverà la vita

In Romania c’è chi ha dimostrato che, per farsi sentire da un'auto, una moto dovrebbe fare più rumore di un jet in decollo

Moto - News: Miti da sfatare: uno scarico rumoroso NON ti salverà la vita

Share


“Loud Pipes Save Lives”: un motto che è ormai parte della comunità biker di tutto il mondo e che è diventata una sorta di rivendicazione per sentire “senza filtri” la sinfonia della nostra compagna di viaggio (a volte anche in barba alle normative) in nome della sicurezza. Perché una moto rumorosa avvertirebbe gli automobilisti evitando così incidenti e manovre pericolose.

Peccato che purtroppo le cose non vadano realmente così, come è stato dimostrato in Romania.

Myth Buster

A sfatare la leggenda delle moto rumorose ci ha pensato l’associazione rumena MotoADN insieme al Politecnico di Bucarest coinvolgendo Enviro Consult nell’analisi acustica del rumore prodotto da una moto per capire la correlazione tra volume della moto e sicurezza.

L’esperimento ha portato le realtà coinvolte a registrare il suono delle motociclette e poi riprodurli a distanze diverse davanti e dietro una serie di auto ferme che all’interno sono state dotate di un misuratore di decibel per registrare il rumero che oggettivamente può percepire un automobilista.

I risultati

La prova del 9 non ha portato i risultati sperati: il test ha infatti verificato come ad una distanza di 15 metri è impossibile per il guidatore sentire una moto in avvicinamento. Se ci si avvicina verso i 10 metri solo una moto particolarmente rumorosa può essere percepita, ma comunque l’orecchio umano non riuscirebbe a stabilire da dove la moto proviene.

Solo in fase di sorpasso dall’interno dell’auto si riesce a capire la posizione della moto: praticamente troppo tardi per poter prevenire eventuali manovre azzardate e collisioni.

Insomma il motto è efficace per adesivi da sfoggiare sul casco o sulla moto, ma non nella vita reale.

Cosa servirebbe per renderlo efficace? Che la moto producesse 135 dB, un rumore più che esagerato visto che un jet al decollo ne produce “solo” 120. Un volume inimmaginabile, soprattutto se si pensa che in Trentino o in Austria è in atto una vera e propria battaglia contro le moto.

Alla fine la prudenza rimane la regola aurea del motociclismo.

Articoli che potrebbero interessarti