Tu sei qui

MotoGP, FP2: Bagnaia comanda a Jerez davanti a Quartararo. Sprofonda Rossi, 21°

Terzo tempo per l'Aprilia di Aleix Espargarò davanti a Morbidelli, 4° senza aver effettuato il time attack. Sedicesimo tempo per Marc Marquez che non ha montato la gomma morbida.

MotoGP: FP2: Bagnaia comanda a Jerez davanti a Quartararo. Sprofonda Rossi, 21°

Share


14:55 BANDIERA A SCACCHI!!! Comanda Pecco Bagnaia a Jerez davanti a Quartararo e Aleix Espargarò. Da sottolineare la prestazione di Franco Morbidelli che ha fatto segnare il suo miglior giro con doppia gomma media,  non ha fatto il time attack ma ha chiuso comunque in quarta posizione. Quinto tempo per Vinales davanti a Nakagami migliore tra i piloti Honda. Oliveira è settimo con la KTM davanti alla Suzuki di Rins con Zarco e Binder ultimi piloti virtualmente qualificati al Q2. 
12° posizione per Miller dietro a Bradl e davanti a Mir, Pol Espargarò e Luca Marini. 
Solo 16° Marc Marquez che non ha effettuato il time attack. 17° Petrucci davanti a Bastianini, Savadori, Alex Marquez e Valentino Rossi, solo 21° con i soli Lecuona e Rabat dietro di lui. 

14:54 Pioggia di temponi!! Pecco Bagnaia si va a prendere il miglior giro in 1:37.209. Il ducatista è con media all'anteriore e morbida al posteriore il francese doppia morbida.

14:53 Quartararo in prima posizione subito scavalcato dall'Aprilia di Aleix Espargarò.

14:52 Stanno per nascere dei bei giri dai tentativi dei piloti Yamaha ufficiali.

14:50 5 minuti al termine, primi caschi rossi per i piloti usciti con gomma morbida. I primi a far segnare un tempo sono Nakagami e Oliveira, rispettivamente 2° e 3°.

14:47 Errore nel terzo settore per il campione spagnolo che abortisce il giro e rientra ai box.

14:46 Casco rosso al primo settore per Marc Marquez con gomme media usate. Marc sta spingendo

14:43 Aggiornamento della classifica combinata di FP1 e FP2 a 10 minuti dalla fine della sessione. Binder, Marquez e Bagnaia non hanno ancora migliorato il loro tempo della mattinata. Al momento tutti i piloti sono ai box per montare le morbide, solo Marquez è in pista.

14:41 Caduta per Tito Rabat, Ducati danneggiata ma pilota "ok". 

 14:40 Si stacca un piccolo pezzo di carena dalla moto di Bastianini. Il rookie attualmente occupa la 21° posizione. 

14:36 Concretizza i due caschi rossi Nakagami, è secondo dietro a Morbidelli. Sale forte anche la Honda di Stefan Bradl, wild card di questo fine settimana.

14:35 20 minuti al termine. Comanda sempre Morbidelli ma dietro di lui c'è Aleix Espargarò davvero molto efficace con l'Aprilia quest'oggi. Seguono le Yamaha ufficiali di Quartararo e Vinales con Nakagami 5° e con due caschi rossi all'attivo.

14:31 Quattordicesima posizione per Danilo Petrucci ancora in fase di adattamento con la KTM. "Questa mattina hanno portato una sella per lui - ha detto Alberto Vergani ai microfoni di Sky - ed anche un telaio un po' diverso. C'è fermento ed ora Danilo deve trovare un bilanciamento della moto che gli dia un feeling per poter dare il 100%. Lui si trova molto bene in questo ambiente e credo che non sia così lontano. Ora c'è questo weekend poi si va a Le Mans e al Mugello, due piste amiche, io sono ottimista". 

14:30 A 25 minuti dalla fine delle FP2 comanda il turno Franco Morbidelli, primo anche nella classifica combinata dei tempi.

14:26 Sorpassi e controsorpassi tra Marc Marquez e Aleix Espargarò. Profumo di grandi duelli per l'Aprilia.

14:24 Super Morbidelli!! Prima posizione ed ulteriore miglioramento per il pilota tricolore della Yamaha.Caschi rossi anche per Vinales e Valentino Rossi. I piloti stanno girando (quasi tutti) con doppia media quindi c'è la sensazione che i tempi in questione possano essere sensibilmente migliorati con la morbida.

14:21 Espargarò si prende la prima posizione ma viene subito superato da Fabio Quartararo che per primo abbatte il muro dell'1:38 girando in 1:37.993. Ricordiamo che il record della pista è l'1'36.584 fatto segnare lo scorso anno da Maverick Vinales

14:16 Primi riferimenti cronometrici degni di nota. Guida il gruppo Fabio Quartararo davanti a Zarco e Espargarò

14:11 Scendono in pista i piloti della MotoGP

14:10 BANDIERA VERDE! Nel paddock però si parla molto della questione team satellite per la MotoGP del 2022. La notizia dell'accordo del team VR46 con Dorna ha accellerato le trattative e a questo proposito ha detto la sua anche Paolo Ciabatti ai microfoni di Sky: "Sappiamo che il team di Raul (Esponsorama ndr) non ha avuto il rinnovo e non sarà in MotoGP. Noi non abbiamo mai nascosto di voler contare su un secondo team indipendente. Stiamo parlando con Gresini e con la VR46, che è già parte del team Esponsorama. Al momento però è ancora prematuro per poter dire di più. Ringrazio Massimo Rivola per il complimenti che ha fatto a Ducati questa mattina ma non mi sembra che l'Aprilia stia facendo male e anche qui Aleix Espargarò ha fatto delle belle cose e anche Savadori. Ogni costruttore gioca le sue carte e noi giocheremo le nostre". 

14:03 Sono salite le temperature a Jerez rispetto a questa mattina. Ora l'asfalto è a 32°C, ben 13 in più rispetto alle FP1. 

14:00 Vi ricordiamo le specifiche delle gomme portate per questo weekend da Michelin. Piero Taramasso questa mattina ha confermato che non dovrebbe esserci un importante calo della gomma in gara e che i piloti, dunque, saranno più liberi di spingere senza pensare maniacalmente alla gestione degli pneumatici. Tutto, comunque, dipenderà dalle temperature. 

13:56 Ecco le sensazioni di Rodrigo all'interno del box del team Gresini

13:55 Bandiera a scacchi sulle FP2 Moto3, comanda Gabriel Rodrigo davanti ad Antonelli e Fenati. Tra pochissimo in pista la MotoGP

13:45 Time attack in corso per la Moto3, mancano 10 minuti al termine delle FP2 della classe leggera. 

A fra poco con l'inizio della diretta scritta

13:20 Inizierà alle 14.10 la FP2 del GP di Jerez. Questa mattina, nel corso delle prime prove libere a comandare la classifica c'era Brad Binder, spuntanto all'ultimo giro proprio come Marc Marquez che si è preso la terza posizione, dietro all'Aprilia di Aleix Espargarò. La KTM che si era nascosta per tutto il turno ha beffato dunque la Casa di Noale con Binder che ha staccato Espargarò per 191 millesimi. Quarta posizione per Pecco Bagnaia davanti a Quartararo e Zarco. Grande equilibrio a Jerez, pista che normalmente compatta le prestazioni e che anche nelle FP1 ha confermato la sua nomea con cinque Case nelle prime cinque posizioni! Settimo tempo per un'altra KTM, quella di Oliveira che ha preceduto la Honda di Espargarò, la Yamaha di Vinales e la Suzuki di Mir. 12° Morbidelli davanti a Savadori e Rins, Miller 17° davanti a Petrucci, Bastianini e Valentino Rossi, 20°.

LA CLASSIFICA DELLE FP1

LA CLASSIFICA MONDIALE

 

IL METEO PER IL WEEKEND A JEREZ

IL PROGRAMMA DELLA GIORNATA

 

 

Articoli che potrebbero interessarti