Tu sei qui

Moto2, Jerez: nuova gomma morbida Dunlop, ma solo per prove e qualifica

I piloti potranno provare un'inedita posteriore, ma non usarla in gara. Quelli di Moto3 avranno a disposizione una nuova anteriore, anche per la gara

Moto2: Jerez: nuova gomma morbida Dunlop, ma solo per prove e qualifica

I piloti della Moto2 avranno l'opportunità di provare un nuovo pneumatico posteriore morbido durante le prove e le qualifiche del GP di Jerez questo fine settimana. La gomma posteriore morbida sarà a disposizione di tutti i piloti della Moto2 durante le sessioni di prove e di qualifica. Questo test all'interno del fine settimana di gara verrà effettuato per aiutare i nuovi piloti e i team ad abituarsi alla mescola più morbida della gamma Dunlop, che non viene utilizzata dal Gran Premio di Teruel dello scorso ottobre, e per fornire dati su come si è evoluto l’asfalto di Jerez dal suo rifacimento nel 2018.

Per garantire che nessuna squadra o pilota ottenga un vantaggio durante la gara dall'utilizzo dello pneumatico posteriore morbido di sviluppo, sarà obbligatorio usare la mescola media durante la gara.

Stephen Bickley, Staff Enginee Moto Track & Grand Prix di Dunlop, ha spiegato: "Dunlop si impegna a valutare continuamente l'idoneità dei pneumatici per ogni circuito del calendario Moto2 e Moto3. Le varie restrizioni causate dalla situazione del COVID-19 hanno limitato il numero di test possibili durante l’inverno, quindi stiamo adottando l'approccio innovativo di permettere a tutti i team di fare dei test durante i weekend di gara. Questo è più giusto per tutti e significa che nessuna squadra ha un vantaggio particolare. In una classe così competitiva come la Moto2, è importante dare a tutti i piloti l'opportunità di provare i nostri ultimi prodotti, in modo da poter continuare a migliorare la gamma di pneumatici”.

"Siamo entusiasti di vedere come i team e i piloti reagiranno allo pneumatico posteriore morbido - ha continuato - Il nostro obiettivo principale di questo test è quello di raccogliere dati, ma questa mescola incentrata sulle prestazioni potrebbero rendere le sessioni di prove e qualifiche ancora più emozionanti. Useremo gli insegnamenti di questo test all'interno di un weekend di gara per informare il design e lo sviluppo della nostra gamma, come parte del nostro impegno a migliorare continuamente la nostra offerta. La decisione di rendere obbligatorio lo pneumatico medio posteriore per la gara significa che l'attenzione di domenica sarà concentrata sul pilota piuttosto che sulla gestione del pneumatico, i piloti che sanno che la gomma media è più che capace di prestazioni di alto livello per tutta la durata della gara".

Oltre al nuovo pneumatico Moto2, la classe Moto3 potrà provare a uno pneumatico anteriore di sviluppo per la seconda gara consecutiva. Introdotto a Portimao, questo nuovo pneumatico anteriore sarà disponibile anche durante la gara di questo fine settimana.

Articoli che potrebbero interessarti

 
Privacy Policy