Tu sei qui

MotoGP, Michelin a caccia di nuovi record sull'asfalto di Jerez

La novità è la gomma anteriore dura con costruzione asimmetrica. Al debutto la MotoE: per il 2021 ridisegnato lo pneumatico posteriore con una maggiore percentuale di materiali reciclati e sostenibili

MotoGP: Michelin a caccia di nuovi record sull'asfalto di Jerez

Share


Il circuito Angel Nieto di Jerez si prepara ad accogliere il quarto round della MotoGP di questo 2021. Michelin arriva in Spagna forte dei nuovi record ottenuti a Portimao due settimane fa e desiderosa di alzare ancora l’asticella.

I piloti della classe regina avranno a disposizione le tre classiche mescole tra cui scegliere: morbida, media  e dura. Se tutte le gomme posteriori avranno una costruzione asimmetrica (con mescole più dure sul lato destro), all’anteriore solo la dura avrà questa particolarità, mentre le altre mescole saranno simmetriche. Le previsioni meteo danno sole per il fine settimana, ma nel caso di pioggia saranno disponibile pneumatici rain nelle mescole morbida e dura.

A Jerez saranno in pista anche le MotoE, per la loro prima gara della stagione. Gli ingegneri di Michelin, per il 2021, hanno ridisegnato la gomma posteriore utilizzando una maggiore percentuale di materiali sostenibili e riciclati.

A fare il punto della situazione è Piero Taramasso, responsabile di Michelin sui campi di gara: "la stagione per noi finora è stata molto positiva, con il grip e le prestazioni costanti dei pneumatici 2021 che hanno permesso ai piloti di spingere davvero al massimo i limiti delle loro moto. Detto questo, è molto triste che non possiamo ancora dare il benvenuto ai tifosi nei circuiti, perché portano un'atmosfera e un'energia completamente diversa all'evento e danno ai piloti una spinta enorme in pista”.

"Anche se questa è la prima gara MotoE della stagione, abbiamo già collaudato con successo la nostra nuova e più ecologica gamma di pneumatici MotoE a Jerez, e sono fiducioso che, grazie alle loro migliori prestazioni, vedremo alcune gare eccellenti in questo primo round del campionato” ha concluso.

Articoli che potrebbero interessarti