Tu sei qui

SBK, Ad Aragon vince la pioggia, ma Rea avverte: “Ho chiaro il potenziale della Kawasaki”

Nonostante il maltempo, Johnny torna dai test al Motorland con le idee chiare e mette in guarda la concorrenza in vista dell'inizio del Mondiale

SBK: Ad Aragon vince la pioggia, ma Rea avverte: “Ho chiaro il potenziale della Kawasaki”

Share


I test di Aragon si sono chiusi in anticipo, proprio così! A causa delle avverse condizioni meteo, squadre e piloti hanno infatti rinunciato a scendere in pista nella seconda giornata, conservando quindi un giorno in vista del prosieguo della stagione.

Tra questi c’è anche la Kawasaki, con Rea che nemmeno si è messo la tuta in questo giovedì. Eppure il Cannibale lascia il Motorland con tanta consapevolezza e fiducia in vista dell’inizio del Mondiale. Oltre ad aver ottenuto le risposte che cercava, si è pure regalato il miglior tempo del mercoledì davanti alla Yamaha MotoGP del collaudatore Cal Crutchlow. A tal proposito verrebbe da dire: cosa voler di più?

Sta di fatto che Rea analizza quanto fatto: “Il test è stato positivo – ha commentato – purtroppo il maltempo ha complicato i nostri piani, ma mercoledì pomeriggio abbiamo avuto modo di girare, sfruttando il miglioramento delle condizioni”. L’attenzione si sposta poi sui passi avanti compiuti: “Avevo alcune nuove componenti, per lo più legate al telaio, che ci hanno dato ottimi riscontri. Giro dopo giro ho avuto modo di prendere sempre più  confidenza, arrivando a trovare la fiducia necessaria del nostro pacchetto, ma soprattutto a capire il potenziale della moto”.

Infine Johnny si è voluto togliere la soddisfazione di piegare Crutchlow con la MotoGP: “Visto che oggi le condizioni prevedevano pioggia, ho voluto fare ieri un time attack ed è andato bene. Sono felice del lavoro svolto, dato che stiamo andando nella giusta direzione in vista dell’inizio del Mondiale”.

Articoli che potrebbero interessarti