Tu sei qui

SBK, Rea e la Kawasaki sfidano la Yamaha ad Aragon, ma manca Razgatlioglu!

Toprak è negativo dopo l’ultimo tampone, ma la squadra ha deciso di non farlo scendere in pista ai test del Motorland, toccherà quindi a Gerloff raccogliere il testimone

SBK: Rea e la Kawasaki sfidano la Yamaha ad Aragon, ma manca Razgatlioglu!

Share


Il Mondiale inizierà tra poco più di un mese e allora non resta che accontentarci dei test. La scorsa settimana è stata la volta di Ducati e Yamaha, impegnate con i rispettivi team satellite ad Aragon. Mercoledì e giovedì i motori torneranno nuovamente ad accendersi ad Alcaniz, perché in pista ci sarà la Kawasaki, così come la Yamaha e le sue squadre indipendenti.

Il team Pata Brixx sarà infatti in azione con Andrea Locatelli, insieme a lui gli alfieri  GRT Garrett Gerloff e Kohta Nozane a cui si aggiunge Ponsson con la R1 di Alstare. Mancherà invece all’appello Toprak Razgatlioglu. Il suo team ci ha infatti comunicato che Toprak è tornato finalmente a essere negativo dopo l’ultimo test, ma a seguito della quarantena, si è optato per non farlo scendere in pista. Con ogni probabilità questa due giorni verrà recuperata  a maggio, prima del via della stagione.

Un boccone quindi amaro da mandare giù per Toprak, che non sale più in sella alla sua R1 dai test di Barcellona, quando fu trovato positivo al COVID.

Ad Alcaniz ci sarà però la Kawasaki con Johnny Rea e Alex Lowes. Per la coppia sarà l’occasione di prendere ulteriore confidenza con la nuova ZX-10RR su una pista dove lo scorso novembre il meteo aveva compromesso i loro piani, tanto da obbligarli a terminare in anticipo il proprio lavoro.  

   

Articoli che potrebbero interessarti