Tu sei qui

Ducati Scrambler: la special flat track di Sami Panseri

La special Ducati Scrambler realizzata da Samy Garage e Greaser Garage, è la tracker di Sami Panseri per la KrowdRace 2021.

Moto - News: Ducati Scrambler: la special flat track di Sami Panseri

Share


Noi lo chiamiamo speedway, sono gara di motociclismo che si svolgono su impianti ovali in terra e i principali impianti si trovano in provincia, di Cuneo (Boves), Vicenza (Lonigo), Treviso (Castelfranco Veneto) e Udine (Pozzuolo del Friuli), ma la sua storia è passata anche per quella di Oderzo (ancora a Treviso). Negli Stati Uniti lo chiamano flat track o dirt track e, pur vivendolo con serenità come un passatempo divertente e da buoni anglosassoni ci fanno girare un sacco di sponsor. Gli ovali sono un altro teatro di scontro tra i due marchi motociclistici americani storici: Indian Motorcycles e Harley-Davidson. Ma la storia racconta che in passato anche l'inglese Triumph si è messa in mezzo (e di traverso) ottenendo i suoi successi.

In Italia e in Europa, piano piano ma con costanza, lo speedway sta vedendo salire il suo gradimento tra i motociclisti, arrivando a contaminare il mondo special con uno stile determinato, le tracker, le moto modificate rese monoposto, con la coda mozzata e spigolosa, con una tabella al posto del faro anteriore piatto.

In Germania quest'anno si corre il campionato tedesco KrowdRace, quattro appuntamenti da maggio a settembre che vedrà partecipare anche il pilota italiano Sami Panseri, in sella a una Ducati Scrambler preparata dal Samy Garage e ideata, disegnata e verniciata per l'occasione dal Greaser Garage di Genova.

Conferma del titolo

Sami Panseri è chiamato a confermarsi dopo le vittoria nelle categorie amatori e Thunderbike dell'anno scorso.

Nella prima ha staccato di 6 punti l'olandese Mitch van der Stelt e di 10 l'austriaco Michelle Kroneis, mentre nella seconda è riuscito a mettersi dietro il connazionale Nico Sorbo e l'olandese Richard Japin.

Quest'anno partecipa nella categoria Hooligan in sella a una Ducati Scrambler 800, preparata dal Samy Garage, in collaborazione con il team di Greaser Garare.

Le modifiche

Per partecipare alla competizione teutonica, la Scrambler di Panseri deve rispettare determinate catatteristiche della gare nella categoria Hooligan.

Ma soprattutto lo spirito delle gare Hooligan, che è quello di correre con quello che si ha a disposizione e si può portare al circuito.

Ovvero una moto da strada, bicilindrica, con un motore da 750 cc o più grande, un telaio di serie, pneumatici da dirt track specifici e nessun freno anteriore.

Insomma, non ci vuole alcuna moto da corsa per correre le gare di flat track, però alcune cose deve averle, o non avere, come per esempio i freni anteriori, per derapare meglio sulla sabbia.

Giorgio Pellegrino ha pensato a una grafica capace di attirare l'attenzione in griglia di partenza, ispirandosi al logo Ducati e scegliendo anche i colori che Matteo Scarsi ha riportato sul serbatoio, dipinto da Elena Speich.

ll risultato è una vera tracker con i cerchi a raggi da 19”, tabelle portanumero e sospensioni dedicate sia all'avantreno che al retrotreno, dove il Samy Garage ha modificato il forcellone per poter alloggiare la nuova ruota.

Completamente rifatta la parte posteriore, caratterizzata dalla sella monoposto e dal codino filante minimalista, nello stile tradizionale delle tracker e infine, un impianto di scarico tutto nuovo, per dare quella giusta verve alla Scrambler di Sami Panseri.

Al quale facciamo il nostro migliore in bocca al lupo per la KrowdRace 2021.

Articoli che potrebbero interessarti