Tu sei qui

Yamaha FZ-X: una nuova crossover per l'India?

Yamaha ha presentato documenti di omologazione per una nuova crossover entry-level, chiamata FZ-X, specifica per il mercato indiano.

Moto - News: Yamaha FZ-X: una nuova crossover per l'India?

Share


Yamaha è una delle grandi case motociclistiche in grado di realizzare diversi modelli utilizzando lo stesso motore: dal bicilindrico parallelo da 689 cc CP3 della naked MT-07 per esempio è nata la adventurebike Ténéré 700. Che significa anche creare moto stradali e da offroad con la stessa piattaforma. E ora sta ripetendo l'operazione anche su modelli di piccola cilindrata: è il caso della FZ-S, naked monocilindrica da 149 cc, perfetta per il pendolarismo urbano che caratterizza il traffico delle strade di un paese molto popolato come l'India.

In questo mercato, le moto più vendute sono di piccola capacità e dimensioni, leggeri, facili da guidare in mezzo al traffico e su strade non sempre perfette come un circuito ed economiche, sia per l'acquisto che per la gestione. In una parola sola, modelli efficienti che noi invece tradurremo con la perifrasi inglese entry-level. E per soddisfare questa richiesta, Yamaha sta pensando di affiancare alla stradale FZ-S anche una adventurebike entry-level chiamata FZ-X, per la quale ha già depositato i documenti di omologazione.

Pochi dettagli

Per Yamaha FZ è sempre stata la sigla per identificare le moto stradali, noi ricorderemo per esempio le Fazer, ma questa volta la casa dei Tre Diapason su quella stessa piattaforma intende realizzare un modello con le ruote tassellate, per questo la sigla FZ-X, per distinguerla dalle altre.

Di questa piccola adventurebike sappiamo ben poco, se non quelle poche informazioni emerse dal documento di omologazione: in primo luogo, Yamaha prevede di utilizzare il motore della piattaforma FZS-FI da 149 cc, e non il modello da 250 cc per il quale erano uscire alcune indiscrezioni a fine 2020.

La potenza erogata è di 12,4 CV a 7.250 giri, distribuiti su un peso in ordine di marcia di 289 kg, che dimostrano la solidità per affrontare la realtà indiana.

Rispetto alla naked FZS-FI dalla quale discende, la FZ-X ha quote ciclistiche diverse: 2.020 mm di lunghezza (+ 30 mm), 785 mm di larghezza (+ 5 mm) e 1.115 mm di altezza (+ 35 mm).

Dato il segmento di appartenenza, possiamo ipotizzare che venga dotata di cerchi da 17” per assorbire le imperfezioni della strada, grazie anche agli pneumatici dedicati.

Arrivo sul mercato

Non sono state rilasciate foto ufficiali dell adventurebike e quel muletto sorpreso durante alcuni test, non la riguarda minimamente.

La Yamaha FZ-X è costruita in India, nello stabilimento di Gautam Budha Nagar di Yamaha India e il suo debutto dovrebbe essere previsto a cavallo di maggio e giugno.

Secondo fonti di stampa indiane, il prezzo dovrebbe essere di circa Rs. 1,20 lakh, che al cambio attuale corrispondono a poco più di 1.300 euro.

Articoli che potrebbero interessarti