Tu sei qui

Benda BD300 Sporty, una cruiser per il mercato italiano

Benda è un marchio cinese e la Benda BD300 Sporty è il modello scelto per attrarre i motociclisti italiani.

Moto - News: Benda BD300 Sporty, una cruiser per il mercato italiano

Share


Pare che le case motociclistiche si stiano lanciando in una agguerrita competizione a suon di basse cilindrate. Tutto è iniziato con il lancio della Royal Enfield Meteor 350 nel mercato indiano, una cruiser monocilindrica ora arrivata anche in quello Italiano. La risposta della concorrenza si è fatta aspettare solo un po' con la Honda CB 350 H'ness, una moto dallo stile classico che richiama i vecchi fasti della CB. Per entrambe un successo commerciale fulminante, 7 mila esemplari in un mese per la prima, circa 10 mila in quattro mesi per la seconda, che alla fine ha sorpassato la Meteor, con Honda che sta pensando di portare la battaglia anche sul mercato europeo.

Ad anticipare il singolar tenzone ci pensa un marchio cinese con una cruiser, guarda caso, perché a maggio è in arrivo la Benda BD300 Sporty.

Dall'oriente con furore

Benda è un marchio cinese, di proprietà della società cinese Zhejiang Changling Binjiang, fondato nel 1994 con il nome Zhejiang Zhongnan Motorcycle, modificato in Benda nel 2012, per renderlo più appetibile al mercato occidentale.

E sotto questo nome mette le ruote sulle strade italiane la Benda BD350 Sporty, una cruiser, come la Meteor 350, alimentata da un bicilindrico a V da 298 cc raffreddato a liquido, da 30 CV a 8.500 giri e 26 Nm a 6.500 e accreditato di una velocità massima di 150 km/h.

Un motore più potente delle concorrenti inquadrate: la Royal Enfield Meteor 350 e la Honda CB350 H'ness 350 infatti hanno una potenza rispettivamente di 20 e 21 CV.

La parte ciclistica vede un telaio tubolare in acciaio, una forcella a steli rovesciati, forcellone con due ammortizzatori, ruote pittoresche da 16” all'anteriore e 15” al posteriore, con gomme rispettivamente da 120/80 e 150/80.

Dotata di un serbatoio da 15 litri, ha un peso a secco di 170 kg, destinato a sfiorare i 200 kg con il pieno e tutti i liquidi.

Disponibilità, colori e prezzo

Dopo diversi concept, tra i quali una maxi cruiser nota come clone della Ducati Diavel con un motore derivato dalla CBR650, ora è il momento del modello defitinitivo.

L'aspetto è quello di una custom tradizionale, dallo stile retrò ma dall'aspetto sportivo, che non ha paura di confrontarsi con la concorrenza.

Lo si capisce anche dal suo equipaggiamento, con fari full LED e una strumentazione digitale con un solo elemento circolare.

La Benda BD300 Sporty è disponibile in tre colorazioni, rosso, grigio e nera. Il suo arrivo sul mercato italiano, distribuita da Zerotrenta Garage, è previsto per maggio, al prezzo di 5.200 euro.

Veloce confronto con i concorrenti

Ulteriori dettagli sull'equipaggiamento sono ancora sconosciuti, ma se la BD300 Sporty puà vantare 10 CV in più della concorrenza, il suo prezzo si colloca su una fascia più alta.

Il prezzo massimo della Royal Enfield Meteor 350 infatti non supera i 4.279 euro.

Non sappiamo ancora invece se la Honda CB350 H'ness arriverà in Europa, mentre è certo l'approdo in Giappone con il nome di GB350.

La CB350 è proposta al prezzo di 2.200 euro, mentre la GB350 va da 4.253 euro ai 4.594 euro della versione S.

Articoli che potrebbero interessarti