Tu sei qui

MotoGP, Paura per Martin a Portimao: trasferito all'ospedale di Faro per controlli

Brutto incidente del pilota Pramac alla curva 7 durante le FP3: è cosciente. Zasa: "Sospetti su polso e caviglia destra. Farà una TAC totalbody anche perchè ha battuto la testa ed il casco era segnato"

MotoGP: Paura per Martin a Portimao: trasferito all'ospedale di Faro per controlli

Share


Jorge Martin è stato protagonista di un terribile incidente quando mancavano poco più di 5 minuti alla fine delle FP3 a Portimao. Il pilota del team Pramac ha perso il controllo della sua Ducati in inserimento alla curva 7. Lo spagnolo è carambolato violentemente nella via di fuga molto vicino alla sua moto. Dalle prime immagini sembra che possa essersi infortunato alla gamba sinistra: lo stivale si è addirittura sfilato e volato via nel corso della caduta.

Martin è rimasto sempre cosciente, i dottori lo hanno soccorso prontamente a bordo pista (è stata esposta la bandiera rossa) e poi portato al centro medico per controlli.

Fuori dal Centro Medico, qualche minuto dopo la fine delle FP3 ed intervistato dai colleghi di Sky, ha parlato Francesco Guidotti team manager di Pramac: "Martin è cosciente, ha dolori dappertutto sopratutto ad un ginocchio. C’è più ottimismo rispetto a quando abbiamo visto le immagini. Ci hanno messo un po’ a portarlo via e ci stavamo preoccupando. Al momento si parla solo di grandi dolori ma niente di più".

Jorge Martin verrà trasferito all'ospedale di Faro per controlli più approfonditi.

Subito dopo la partenza dell'elicottero verso l'ospedale di Faro è intervenuto a Sky il Dottor Michele Zasa. 
"Jorge ha subito un politrauma importante. Sta andando a Faro per una TAC di tutto il corpo per valutare anche il cranio con una TAC encefalica perché ha battuto la testa e il casco era segnato. Era cosciente al Centro Medico e ora lo abbiamo sedato. In più abbiamo dei sospetti sul primo metacarpo della mano destra e sul malleolo mediale della caviglia destra. La TAC permette di vedere tutto in modo più raffinato sopratutto a livello cranico per escludere che ci siano sanguinamenti anche se sono piuttosto inverosimili, comunque meglio togliersi il dubbio per essere più tranquilli. Jorge era scosso dall’evento e l’abbiamo sedato per tranquillizzarlo, ha parlato con il padre. Vedremo se salterà fuori dell’altro con questi accertamenti".

Aggiornamnto 12:55
Secondo quanto filtra dagli ambienti Pramac sarebbe confermata e certa la frattura del metacarpo del pollice sinistro mentre non si hanno ulteriori notizie per le altre lesioni. Rimane quindi solamente sospetta, come detto dal Dott. Zasa, la frattura del malleolo interno del piede destro. 

Seguiranno aggiornamenti non appena disponibili.

Articoli che potrebbero interessarti