Tu sei qui

MotoGP, Marc Marquez: buona la prima! È 3° nelle FP1 a Portimao

Incredibile prestazione del campione spagnolo nella prima sessione di libere. Davanti a tutti c'è Vinales che ha beffato all'ultimo passaggio Alex Rins. 11° Rossi

MotoGP: Marc Marquez: buona la prima! È 3° nelle FP1 a Portimao

Share


11:48 Finisce qui la nostra diretta delle FP1, ora appuntamento con le FP2 delle 15:10

11:45 Buona la prima quindi per Marc Marquez che una volta rientrato nel box ha tolto il casco che nascondeva un gran sorriso. Lo spagnolo ha dimostrato una gran condizione su una pista dove non aveva corso lo scorso anno. Quello che ha stupito di più è stata la ricerca del rischio con la Honda (e su pista umida), è sembrato che non fosse passato nemmeno un giorno dalla sua ultima volta sulla moto. 

11:41 Finiscono le FP1 di Portimao con un grande Marc Marquez in terza posizione dopo 9 mesi di assenza. Primo tempo per Maverick Vinales davanti a Rins e al già citato Marquez. Quarto Pol Espargarò a soli 4 millesimi dal compagno di squadra. Zarco è il miglior pilota Ducati in 5° posizione davanti a Bagnaia. Quartararo 7°, Miller 8°, Alex Marquez 9°, Petrucci 10°. 
Undicesimo tempo per Valentino Rossi davanti a Nakagami, Mir e Morbidelli. 17° Miguel Oliveira, il vincitore del GP dello scorso anno

11:35 Miglior tempo per Marc Marquez che però viene superato subito dai piloti dietro di se

11:34 TERZO TEMPO PER MARC MARQUEZ! Che però viene subito scavalcato da Zarco e Pol Espargarò.

11:31 Bella lotta in testa alla classifica tra Bagnaia e Vinales che continuano a "rubarsi" la posizione. Non male le Yamaha Petronas di Rossi e Morbidelli 5° e 6° dietro a Zarco e Rins. 

11:28 Sta rientrando Marc Marquez per la sua seconda uscita. Ora si trova in 11° posizione ma la pista è migliorata. 

11:26 Il Dottor Charte è nel box di Marc Marquez per monitorare da vicino il pilota spagnolo. "La prima impressione di Marc è stata che si sente forte - ha detto Charte a Sky - E' la prima volta che sale in moto dopo tanto tempo e ora può utilizzare il braccio come vuole. Io credo che è al 90% del braccio, ora deve abituarsi con calma alla moto. La sua lesione è stata importante ed è stato davvero complicato recuperare. Lui è un uomo forte e ha saputo superare questa situazione". 

11:26 Qualche problema di stabilità per Jack Miller che ora sta parlando con i suoi ingegneri. 

11:24 Lo spagnolo della Yamaha si prende la prima posizione con il tempo di 1'44.777

11:23 Fa un altro passo in avanti Joan Mir ma attenzione a Vinales che sta salendo con 3 caschi rossi. 

11:22 Questione gomme sempre all'ordine del giorno con Piero Taramasso che ha spiegato ai microfoni di Sky lo step fatto da Michelin per questo GP. "Quest'anno abbiamo 3 gomme anteriori con le dura che è asimmetrica. Al posteriore la media 2020 è la soft e la dura è la media, in pratica abbiamo fatto un passo in più verso la gomma dura, e abbiamo una nuova dura con una spalla più rigida in caso di temperature molto alte"

11:20 Mir si prende il miglior tempo in 1'46.277. Marquez sta parlando con i tecnici nel box, nella sua prima uscita ha utilizzato la moto "lasciata" da Bradl la scorsa settimana con già tutte le novità a bordo.

11:17 La pista di Portimao è ancora abbastanza umida con le classiche "chiazze" che tardano ad asciugarsi. I tempi sono ancora molto lenti rispetto allo scorso GP di Portimao, Bagnaia è lontano 8 secondi dal record di Oliveira. 

11:16 Marc Marquez è ufficialmente tornato!

11:15 Questi i tempi a 25 minuti dall'inizio delle FP1. Guida il gruppo Bagnaia davanti a Marc Marquez

11:02 Pochi minuti fa l'ingresso del campione spagnolo nel suo box dopo 9 mesi di assenza. 

11:00 Piccolo problema tecnico, ora ci siamo! Sono passati pochi minuti dall'inizio della FP1 e Marc Marquez è già in pista con la sua Honda. 

10:45 E' appena terminata la FP1 della Moto3 sul tracciato di Portimao. I piloti della classe leggera hanno dovuto fare i conti con le pessime condizioni della pista, bagnata da un temporale. Ora sulla pista portoghese splende il sole e le "chiazze" di bagnato si stanno lentamente asciugando. La Moto3 ha trovato molta difficoltà, con Deniz Oncu che ha segnato il miglior tempo a quasi 10 secondi dal record della pista di Masia. 

Sulla pista di Portimao scatta oggi il terzo round della stagione MotoGP 2021. Dopo che in Qatar le prime due gare sono state terreno fertile per il team ufficiale Yamaha con le vittorie di Vinales prima e Quartararo poi, oggi gli occhi di tutti saranno inevitabilmente puntati su Marc Marquez che farà il suo ritorno in pista nove mesi dopo il terribile incidente di Jerez ed il tentativo di rientro-lampo solo 5 giorni dopo. In questo periodo di tempo Marc ha subito tre operazioni chirurgiche per guarire la frattura dell’omero e molte cose sono cambiate all’interno del paddock. Joan Mir è diventato campione del mondo e dopo le due gare di Doha si trova in sesta posizione nella classifica mondiale che è capitanata dal francese Zarco sulla Ducati del team Pramac. 
Zarco ha ottenuto la leadership grazie a due podi e al momento è il miglior pilota della Casa di Borgo Panigale della categoria. 

Bagnaia e Miller devono ritrovare la carica giusta dopo la delusione della mancata vittoria in Qatar dove Ducati aveva dominato nelle ultime due edizioni. Il pilota australiano è stato anche operato per la sindrome compartimentale la scorsa settimana e probabilmente dovrà capire le sue condizioni fisiche nel corso di questa FP1. Difficoltà estrema, invece, per i piloti Yamaha del team Petronas con Valentino Rossi che nel secondo weekend di Doha ha portato a casa la peggior qualifica della sua carriera in top class e Morbidelli che non è riuscito a mostrare il ritmo avuto nel 2020. Portimao dovrà essere la svolta per i due piloti italiani, riusciranno a migliorare?

Durante la settimana si è molto parlato anche di Aprilia visto il test di Andrea Dovizioso in sella alla RS-GP a Jerez. Il Dovi non ha ancora parlato con la Casa di Noale per il proprio futuro ma intanto la squadra è a Portimao con Espargarò e Savadori per confermare quanto di buono fatto vedere (soprattutto con il pilota spagnolo) in Qatar. Lato KTM molte delle speranze della Casa austriaca sono riposte in Miguel Oliveira, vincitore della gara di Portimao dello scorso novembre. Oltre ad Oliveira si attendono risposte anche da Binder, Lecuona e Petrucci, parsi tutti in difficoltà a Doha, una pista che non si adattava bene alla RC16. 

Il programma della giornata

La classifica del mondiale piloti dopo due round

Il meteo previsto oggi a Portimao

Articoli che potrebbero interessarti