Tu sei qui

Benelli R18i 2021: lo scooter sportivo per il mercato asiatico

QJMotor prosegue la spinta dei suoi marchi in Asia e lancia lo scooter Benelli R18i, design sportivo e disponibile in due versioni.

Moto - News: Benelli R18i 2021: lo scooter sportivo per il mercato asiatico

Share


Una bella fetta del mercato motociclistico asiatico è rappresentata dai pendolari urbani, che richiedono una moto o uno scooter di piccola cilindrata, agile, veloce, economico ma con un design accattivante, perché l'estetica è e sarà sempre un elemento importante. Le strade congestionate della maggior parte dei paesi asiatici è popolata da veicoli di queste caratteristiche, invece di moto di grande cilindrata e dalle prestazioni elevate.

Per questo, in paesi come la Malesia, l'Indonesia e le Filippine, spopolano gli underbone, un veicolo che ha creato una sottocultura del motociclismo e che in Italia erano popolari negli ani '80, per chi ricorda i Malaguti. È un tipo di ciclomotore con telaio tubolare monotrave, dotato di motore a marce e senza pedana poggiapiedi, dove al suo posto, per ridurre i costi di produzione, veniva posizionato il serbatoio. Ma per ospitare un sufficiente quantitativo di benzina, era necessario aumentare considerevolmente il diametro del tubo. Da qui il termine "tubone". In termini moderni, ora questi veicoli si definiscono supercub, il cui leader di mercato anche solo per immagine è l'Honda Super Cub.

In questo segmento molto redditizio nel far east e per risolvere le problematiche della mobilità urbana, la proposta di QJ Motor è il tubone Benelli R18i.

Tra scooter e moto sportiva

Il Benelli R18i è una perfetta combinazione delle migliori caratteristiche di uno scooter e di una moto.

Design sportivo dell'aspetto aggressivo, dimensioni ridotte e peso contenuto, con un motore monocilindrico raffreddato a liquido da 174 cc, una potenza dichiarata di 18 CV a 9.500 giri, una coppia di 15,1 Nm a 7.000 giri e un cambio a sei marce con trasmissione finale a catena.

Gli occhi più attenti e gli esperti del mercato asiatico avranno riconosciuto la piattaforma utilizzata, quella dell'altro underbone/tubone Benelli RFS150i, già commercializzato da Benelli Malesia.

Ciclistica premium

Il Benelli R18i dal discendente eredita la maggior parte dell'equipaggiamento: impianto frenante con dischi singoli da 240 mm all'anteriore e 220 mm al posteriore, sospensioni composte da forcella a steli rovesciati e monoammortizzatore Kayaba, quest'ultimo regolabile nel precarico, ruote in leg da 17” coperte da gomme da 80/80 davanti e 120/70 dietro.

I gruppi ottici caratterizzano la visione frontale, con le luci diurne a LED dallo sguardo aggressivo integrati nello scudo e un faro singolo più grandi nella carena del manubrio.

Il codino punta verso l'alto, come le moto sportive ed ha un design essenziale, dove è sistemato il faro posteriore e le frecce, in una soluzione estetica semplice ma riuscita.

Il peso del Benelli R18i è di 126 kg, governabili facilmente da seduti sulla sella, alta 787 mm da terra.

A dimostrazione che l'underbone Benelli non è un prodotto di fascia inferiore, né uno scooter, lo dimostra la strumentazione con un display digitale che mostra tutte le informazioni necessarie.

Disponibilità, colori e prezzo

Il Benelli R18i per il momento è disponibile per il mercato malese ma l'obiettivo è quello di commercializzarlo anche in altri paesi. Asiati per ora, ma non è escluso un suo arrivo in quelli occidentali.

Due le versioni proposte: la standard, nelle colorazioni nera e rossa, e Special Edition nella colorazione blu.

In Malesia, i prezzi sono di RM7.999 (circa 1.620 euro) per la versione standard, RM8.299 (1.680 euro) per la versione Special Edition.

Articoli che potrebbero interessarti