Tu sei qui

Triumph SOS: la app salvavita per i motociclisti

Triumph SOS è la nuova app per la sicurezza dei motociclisti che usa lo smartphone per rilevare incidenti. E' disponibile per iOS e Android

Moto - News: Triumph SOS: la app salvavita per i motociclisti

Share


Negli ultimi anni la tecnologia impiegata in favore della sicurezza dei motociclisti ha fatto passi da gigante: radar, airbag e tecnologia di rilevamento d’emergenza sono solo alcune delle proposte che ormai sono a disposizione di tutti.

Anche Triumph ha deciso di impegnarsi per la tutela dei suoi clienti creando Triumph SOS, una app che permette in caso di incidente di attivare i soccorsi in maniera autonoma per arrivare il prima possibile nel luogo dell’impatto.

COME FUNZIONA

Una volta installata sullo smartphone la app sfrutta i sensori del telefono per individuare un eventuale incidente e allertare i soccorsi.

La app è ospitata sul cloud di Google e utilizza i dati relativi al movimento e alla posizione e conserva i dati medici comunicati dal motociclista per comunicare tutto alla centrale operativa convenzionata così da allertare i soccorsi, mettendoli in comunicazione con il guidatore se cosciente o facendoli arrivare sul posto tramite localizzazione GPS anche senza comunicazione nel caso in cui il motociclista non possa rispondere.

Un sistema che consente non solo di dare la posizione precisa ai soccorritori, ma anche di informarli su eventuali patologie e caratteristiche come gruppo sanguigno, intolleranze e altre informazioni che posso rivelarsi vitali nelle prime fasi o le più concitate dei soccorsi.

ATTIVAZIONE E COSTI

Triumph SOS è disponibile nel Regno Unito, ma anche in Europa, Nord America, Australia e Nuova Zelanda. Per i primi 3 mesi l’attivazione è gratuita e il periodo di prova ha una durata di 3 mesi. Dopo questo periodo il costo in Italia sarà di 4,99 euro/mese con sottoscrizione senza vincoli a lungo termine e copertura in tutta Europa. La app Triumph SOS è disponibile sia per iOS che per Android.

Articoli che potrebbero interessarti