Tu sei qui

MotoGP, Jerez: Ecco le prime foto di Andrea Dovizioso sull'Aprilia RS-GP

GALLERY - Primo giorno per il Dovi sulla MotoGP di Noale: il circuito è blindato ma sono state pubblicate le primissime immagini del forlivese in azione

MotoGP: Jerez: Ecco le prime foto di Andrea Dovizioso sull'Aprilia RS-GP

Share


Il gran giorno è arrivato ma senza squilli di tromba, anzi accompagnato da un assordate silenzio. Oggi Andrea Dovizioso è salito per la prima volta sull’Aprilia RS-GP, il primo di tre giorni di test che lo vedrà impegnato a Jerez sulla moto italiana. Naturalmente la curiosità è tanta per vedere il Dovi in azione sulla MotoGP di Noale, come anche quella di conoscere le sue prime impressioni. Bisognerà però aspettare, perché fino a mercoledì non sono previsti commenti del forlivese.

Come se non bastasse, il circuito intitolato ad Angel Nieto è praticamente blindato. La pista è stata prenotata da Honda che detta le regole e il riserbo dei giapponesi è ben conosciuto, il che significa che la pista è off limits (o quasi) anche per i fotografi. Nonostante tutto, le prime immagini di Dovizioso sull'Aprilia (attraverso i canali social dell'azienda) sono arrivate e le potete vedere nella gallery qui sotto.

Moto rigorosamente nera, come si addice a un test, con il simbolo dei due cavalli al posto del numero. Sorprende un po' il casco, completamente marchiato Red Bull e non con le consuete grafiche. Questioni estetiche a parte, il Dovi ha usato questa prima giornata per togliersi la ruggine e iniziare a conoscore l'Aprilia.

Come sempre, il forlivese è stato molto metodico, impiegando la mattinata per sistemarsi al meglio sulla RS-GP e modificandone l'ergonomia. Del resto ha davanti a sé 3 giorni di test e tutto il tempo per procedere passo dopo passo. Anche perché questa è solo una prima presa di contatto, utile a lui per conoscere la moto e all'Aprilia per avere preziosi commenti da un pilota del suo calibro e della sua esperienza. 

Tempi ufficiali non ce ne sono, perché essendo test privati i collaudatori non montano i trasponder, ma in questo momento il cronometro è l'ultimo dei problemi. Dovizioso deve semplicemente divertirsi e capire se Aprilia sarà una strada possibile per il suo futuro. Da Noale non vogliono mettergli nessuna pressione, sapendo che già questo test è molto importante. Se poi Andrea avrà voglia di continuare, la pista del Mugello è già prenotata per le prossime settimane.

A Jerez non c’è solo l’Aprilia, ma anche Cal Crutchlow con la Yamaha, Mika Kallio sulla KTM, la già citata Honda con Stefan Bradl e anche i piloti della MotoE.

Articoli che potrebbero interessarti