Tu sei qui

Al via il Campionato Italiano Minimoto 2021

Tutto esaurito per il primo round di Cervia al via venerdì 9 aprile con 99 piloti regolarmente iscritti di cui ben 70 bambini. Il weekend di gara si articolerà su tre giorni per tutte le categorie

News: Al via il Campionato Italiano Minimoto 2021

Share


Inizia il Campionato Italiano Minimoto e non poteva fare altro che partire in grande stile. Tutto esaurito per il primo round di Cervia al via venerdì 9 aprile con 99 piloti regolarmente iscritti di cui ben 70 bambini. Numeri formidabili considerando l'impatto causato dalla pandemia globale che stiamo affrontando da oltre un anno.

Questa è la risposta di piloti, aziende e partner del Campionato a firma Federazione Motociclistica Italiana che da mesi lavora alla costruzione della stagione agonistica 2021. La Federazione ha rinnovato alleanze strategiche con partner collaudati e stretto nuove partnership per dare un ulteriore impulso al Campionato minimoto di riferimento a livello internazionale. PMT e Selettra confermano la presenza rispettivamente come fornitore unico di pneumatici e centraline a cui si aggiunge il neo acquisto Polini con la classe di ingresso Junior A che prende il nome "Polini Junior A" grazie al regime di monomotore Polini. Conferme anche da parte degli sponsor con Airoh, Elf, Pata e XLMOTO presenti ormai da anni a supporto di tutta la velocità tricolore.

Il weekend di gara si articolerà su tre giorni per tutte le categorie Polini Junior A, Junior B, Junior C, Open A, Open B e Gentleman. Venerdì sei turni di prove libere per tutti ed estrazione motori Polini. Sabato altri quattro turni di prove libere e due turni di qualifiche in via sperimentale nel pomeriggio. Domenica mattina Warm Up per tutti e a seguire gara uno e due a partire dalle 10.20.

Confermato il trofeo Thundervolt nk-er con le piccole naked elettriche che per il secondo anno consecutivo avranno una griglia dedicata all'interno del Campionato italiano Minimoto. Loris Reggiani e il suo staff saranno presenti come sempre a supporto dei giovani piloti impegnati nel primo trofeo per moto elettriche targato FMI.

Molto importante il sostegno di tante società che credono nel progetto della Federazione Motociclistica Italiana e che in modo concreto partecipano in forma ufficiale al campionato tricolore. Tra le aziende accreditate figurano partner d’eccellenza come CS Engine, GHR, Giracing, M2, OR, Phantom, Quattrini, RMU, RXP, Tecnomoto e Thundervolt oltre ai già citati PMT, Selettra e Polini.

Il weekend del primo round, a porte chiuse, impone il massimo senso di responsabilità e collaborazione da parte di tutti nel mantenimento del distanziamento sociale, nell’utilizzo delle mascherine e nel rispetto di tutte linee guida FMI.

Articoli che potrebbero interessarti