Tu sei qui

MotoGP, Quartararo vince a Losail battendo le Ducati di Zarco e Martìn. Rossi 16°

Altra vittoria per la Yamaha in Qatar, con Fabio che mette in atto una strategia perfetta. Zarco un'altra volta secondo si trova in testa al mondiale. Rins 4° su Vinales. Delusione Miller, 9°

MotoGP: Quartararo vince a Losail battendo le Ducati di Zarco e Martìn. Rossi 16°

Share


20:00 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Doha a Losail, grazie per averla seguita con noi. Adesso restate sintonizzati su GPOne.com per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock di Losail e non dimenticate l'appuntamento alle 22 con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

19:50 - La Yamaha conquista dunque la seconda vittoria su due gare in questo 2021. Fabio Quartararo replica il successo ottenuto da Maverick Vinales la scorsa settimana e ragala un altro trionfo alla Casa di Iwata. Sul podio sono salite di nuovo due Ducati ed in questo caso sono state quelle del Team Pramac. Zarco ha infatto ottenuto nuovamente la piazza d'onore, salendo così in vetta alla classifica iridata. Jorge Martìn ha completato il podio, conquistando il primo arrivo tra i primi tre dopo la magnifica pole di ieri. 

Alex Rins ha chiuso al 4° posto una bella gara, corsa in modo molto aggressivo. La sua Suzuki ha un oggettivo gap in rettilineo rispetto a Ducati e Yamaha e questo gap è costato carissimo allo spagnolo. Vinales avrebbe potuto insidiare Quartararo fino al traguardo, ma un errore a fine gara gli ha fatto perdere tempo prezioso, altrimenti oggi avremmo potuto parlare di doppietta Yamaha. 

Anche Bagnaia ha purtroppo commesso un errore proprio nel momento migliore della sua gara, perdendo terreno rispetto ai migliori e chiudendo questa volta in 6a posizione. Joan Mir ha terminato alle sue spalle, anche per il contatto avuto verso fine gara con Jack Miller in pieno rettilineo, che ha fatto perdere tempo e posizioni ad entrambi. Brad Binder ha dato vita ad un'ottima gara di rimontam chiusa in 8a posizione davanti a Jack Miller. 

L'australiano avrebbe dovuto dominare in Qatar secondo quanto appreso nei test invernali e se ne torna in Europa con un bottino abbastanza misero, rappresentato da due noni posti. Aleix Espargarò ha chiuso alle sua spalle in decima piazza, ma si devono solo fare i complimenti al pilota Aprilia, che per oltre metà gara ha gravitato attorno alla 4a posizione. 

Enea Bastianini ha chiuso in 11a posizione davanti a Morbidelli, dando vita di nuovo ad una gara magnifica in sella alla Ducati del team Avintia. Valentino Rossi ha rimontato qualche posizione, ma la 16a posizione di oggi di certo non restituisce il sorriso. L'inizio di questo 2021 è ben diverso rispetto a quello che le qualifiche dello scorso fine settimana avrebbero suggerito. 

ULTIMO GIRO - Ecco la classifica del Gran Premio di Doha, con la vittoria bellissima di Fabio Quartararo sulla coppia Pramac formata da Zarco ed un magnifico Martin!

ULTIMO GIRO - Bel duello nell'ultimo giro tra Martin e Zarc per la piazza d'onore, mentre Quartararo spinge per andare a vincere. VINCE QUARTARARO su Zarco!

ULTIMO GIRO - Inizia l'ultimo giro! Quartararo inizia davanti a tutti, Martin resiste su Zarco. Bagnaia intanto ha passato Miller ed è vicino a Vinales. RINS PASSA VINALES! Zarco intanto sta tentando di attaccare Martin. Quartararo vola verso la vittoria. 

GIRO 21 - Bagnaia sta cercando disperatamente di passare Miller, sembra averne di più-. Martin intanto non milla Quartararo, mentre Vinales attacca duramente Zarco, che però si difende alla grande! I piloti Ducati Pramac sfruttando la potenza della Ducati in rettilineo per tentare di tenere a bada Vinales

GIRO 20 - Vinales fa un largo e perde posizione su Zarco! Quartararo adesso leader su Martin e Zarco. Ecco la classifica quando mancano 3 giri!

GIRO 19 - Martìn passa Quartararo in rettilineo STRAPPANDO GLI ADESIVI ALLA YAMAHA! La Ducati fa impressione in rettilineo. Ma Quartararo nel misto recupera e lo passa di nuovo. Zarco anche si sta difendendo su Vinales. Gara in ogni casa bellissima. Miller adesso 5° a meno di un secondo. Vinales passa Zarco!

GIRO 18 - Miller attacca Quartararo ma va lungo ed il francese lo infila nuovamente. Vinales intanto passa Rins, che però restituisce il favore. Bagnaia alle loro spalle. Martìn resta davanti con il suo passo. Quartararo passa Zarco e va in seconda posizione! Il francese passa anche Martìn!!!! Yamaha in testa alla gara

GIRO 17 - Largo di Pecco Bagnaia, che adesso è 7° dopo aver sbagliato la staccata. Vinales vicinissimo a Rins e Miller. Quartararo intanto è vicinissimo a Zarco che è in seconda posizione. Bastianini intanto 11° davanti a Morbidelli. Errore di Pol Espargarò, che fa un lungo e precipita in 13a posizione. Nessuna azione su Miller e Mir dopo il contatto di gara

GIRO 16 - Bastianini intanto sta facendo una gara magistrale. Al momento è 12° ma il distacco rispetto ai primi è sceso ogni giro ed ora è a quota 3 secondi mentre ad inizio gara superava i 7 secondi. Gran gara per Enea. Martìn intanto resta davanti a Zarco e Bagnaia

GIRO 15 - Questa la classifica, che è cambiata abbastanza tranne per le prime tre posizioni. Quartararo adesso è 4° davanti a Rins, Espargarò e Miller, che ha perso diverse posizioni dopo il contatto con Mir, a sua volta adesso 9°. Duello tra Quartararo e Rins, che si scambiano le posizioni due volte

GIRO 14 - Mir attacca in modo durissimo Miller e per poco non fa una frittata. Per fortuna nessuno dei due è caduto, ma Mir adesso è 5° alle spalle di Rins. Bagnaia intanto è vicinissimo a Zarco per la seconda posizione. CARENATA IN PIENO RETTILINEO TRA MILLER E MIR

GIRO 13 - Bagnaia affonda su Rins e lo passa! Pecco adesso è terzo, mentre anche Miller spinge per passare il pilota Suzuki. Tre Ducati davanti a tutti!

GIRO 12 - Martìn continua a comandare le operazioni! Zarco sta completando la gara perfetta per Pramac. Rins è vicino, ma anche Bagnaia adesso è molto vicino al pilota Suzuki, con al traino Miller. Morbidelli intanto scende al 14° posto. Rossi alle spalle di Nakagami in 20a posizione. Quartararo passa Aleix Espargarò e va in 8a posziione. Lo spagnolo restituisce il favore!! Bel duello tra Aprilia e Yamaha

GIRO 11 - Aleix Espargarò piccolo errore, lo passano Bagnaia, Miller e Mir. Errore in ingresso all'ultima curva per il pilota Aprilia, che resta nel pacchetto di testa. Martìn sempre leader su Zarco. Rins è vicino, mentre Quartararo cerca di non perdere la coda di Aleix Espargarò e Miller

GIRO 10 - Questa la classifica al 10° passaggio. Zarco approfitta di un passo falso di Rins per passarlo. Si devono fare tanti complimenti ad Aleix Espargarò ed all'Aprilia, che restano ancorati alla 4a posizione mentre Bagnaia sta spingendo per passarlo!

GIRO 9 - Rins attacca e passa di nuovo Zarco. I due stanno dando vita ad un grande duello, ma stanno anche spingendo troppo sulle gomme. Bagnaia vicinissimo ad Aleix Espargarò! Miller ha raggiunto a sua volta Mir e si prepara ad attaccarlo. Opache le Yamaha Factory con Quartararo sempre 8° davanti a Vinales. Morbidelli è 12°, mentre Rossi resta drammaticamente 20°, dopo aver passato Petrucci. Chapeau a Jorge Martìn, che alla seconda gara in MotoGP sta guidando con tanta autorevolezza questo Gran Premio, mentre Rins sta iniziando ad attaccarlo

GIRO 8 - Aleix Espargarò ha fatto il giro più veloce della gara ed è molto vicino a Rins, che continua ad alternare la piazza d'onore con Zarco. Bagnaia passa Mir ed arriva alla coda di Espargarò. Il pilota Ducati adesso si prepara ad attaccare Aleix Espargarò

GIRO 7 - Rins continua ad attaccare Martìn che però regge! Oliveira perde alcune posizioni, adesso Bagnaia è 6° davanti a Miller. I due piloti Ducati devono chiudere un minimo gap su Mir che li precede. 

GIRO 6 - Martìn resta davanti a tutti! Rins però è vicinissimo e sta già pensando ad attaccare il pilota Ducati. Zarco sempre in agguato, ed anche Espargarò non ha perso terreno. Quartararo intanto passa Miller di nuovo ed è alle spalle di Bagnaia. Rossi resta in 21a posizione, gara difficilissima per il pilota Yamaha

GIRO 5 - Alex Rins passa anche Zarco, che però sul rettilineo restituisce il favore al piota Suzuki! Bel duello per la seconda piazza. Questa la classifica al 5° passaggio. Rins alla fine affonda e passa Zarco, che ora precede Aleix Espargarò. Intanto Fabio Quartararo sta attaccando Bagnaia per l'8a posizione. Aleix Espargarò regge in 4a posizione, grande inizio gara per lo spagnolo!!

GIRO 4 - Alex Rins affonda su Aleix Espargarò e va in terza posizione. Oliveira sempre 5° davanti a Mir e Miller. Bagnaia ora 8°, autore del miglior giro in gara. Quartararo e Vinales chiudono la top ten in 9a e 10a posizione. Mir intanto attacca e passa Oliveira per il 5° posto

GIRO 3 - Jorge Martìn resta al comando delle operazioni davanti a Zarco. Espargarò sempre terzo, dopo aver tentato di attaccare il francese. Bagnaia sale al 9° posto. In 18a posizione Marini, davanti a Petrucci. Rossi 21° su Savadori. Bastianini adesso è 15°. Prima Honda in classifica quella di Pol Espargarò, solo 12° al momento. Aleix Espargarò sta attaccando fortissimo su Zarco!!!

GIRO 2 - Questa la classifica al termine del primo passaggio, Martìn resta leader su Zarco. Ducati Pramac sugli scudi! Espargarò sempre 3° con l'Aprilia davanti a Rins e Oliveira. Miller 7° alle spalle di Mir. Bagnaia 10°, Morbidelli 13°

GIRO 1 - Semaforo verde, scatta il Gran Premio di Doha! Jorge Martìn imbocca in prima posizione, davanti a Zarco ed un magnifico Aleix Espargarò!!! Oliveira è 4° davanti a Rins e Mir. Pooi Quartararo, Miller e Vinales, che scatta male. Rossi 20°. Rins ed Espargarò stano duellando per il 3° posto

19:00 - Piloti verso le ultime curve per poi allinearsi sul rettilineo. CI SIAMO!!!!

18:57 - Scatta il giro di riscaldamento! 

18:55 - La Safety Car sta facendo il proprio giro di ricognizione prima di accodarsi al gruppo e concedere bandiera verde alla gara. 

18:54 - Inizia a svuotarsi la griglia di partenza, i tecnici stanno lentamente lasciando da soli i piloti. Manca poco al giro di riscaldamento e alla partenza del secondo GP della stagione 2021

18:52 - Tensione sul viso di Jack Miller, che punta senza mezzi termini a vincere in sella alla Ducati. Oggi scatta 4° 

18:51 - Occhi ovviamente puntati su Jorge Martìn, che oggi scatta in pole e domenica scorsa era stato protagonista di una partenza formidabile, passando dalla 11a alla 4a posizione alla prima curva. Se dovesse ripetere quella partenza perfetta, potrebbe involarsi in fuga almeno nei primi giri

18:49 - Manca poco all'inizio della procedura di partenza. Tanta tensione in griglia, con l'esperienza maturata nel primo round tutti i piloti cercheranno di gestire meglio le gomme. Strategia in ogni caso fondamentale per arrivare in fondo senza aver distrutto le gomme

18:47 - Già disponibile il foglio con la scelta di gomme effettuata da ogni pilota in griglia. Quasi tutti su doppia morbida, mentre i piloti KTM hanno optato per una media all'anteriore ed una morbida al posteriore

18:45 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Doha, sul tracciato di Losail. Piloti già in griglia, pronti ad affrontare il giro di riscaldamento del secondo round della stagione 2021 MotoGP

Tutto pronto a Losail per il secondo round della stagione MotoGP 2021, con la Ducati che punta a raccogliere il primo successo di stagione dopo aver visto Vinales portare in trionfo la Yamaha nel primo round. La sorpresa del fine settimana è stata senza dubbio la pole position conquistata da Jorge Martìn, il rookie della Ducati Pramac. La compagine italiana ha anche piazzato Zarco in seconda posizione ed oggi punta senza mezzi termini al successo in gara. 

Successo che vuole ovviamente replicare Maverick Vinales, autore di una gara fantastica domenica scorsa e pronto a ripetersi per chiudere le due tappe in Qatar con il bottino pieno di 50 punti. Ovviamente il Top Gun della MotoGP dovrà fare i conti con rivali agguerriti ed in molti puntano soprattutto sui due piloti ufficiali Ducati per indicare un candidato alla vittoria. Miller e Bagnaia sono stati battuti in qualifica dai 'cugini' di Pramac, ma in gara daranno tutto per regalare la prima vittoria stagionale alla Ducati. 

Detto di Yamaha e Ducati, non ci si deve però dimenticare degli altri ed in primis delle Suzuki. Alex Rins e Joan Mir scatteranno 8° e 9° e se dovessero rendersi protagonisti di una buona partenza, riuscendo a restare attaccati al gruppetto dei migliori nei primi giri di gara, sarebbero automaticamente dei candidati per la vittoria in gara. Mir domenica scorsa stava per salire sul secondo gradino del podio, ma un errore nell'ultima curva l'ha relegato al 4° posto, dopo essere letteralmente sverniciato in rettilineo dalle Ducati di Zarco e Bagnaia. 

Oggi sarà tutta da seguire anche la gara di Valentino Rossi, che scatterà in 21a posizione. Per Rossi si è trattato della peggiore qualifica di sempre da quando corre nel motomondiale ed è strano accostare questo risultato con il 4° posto in griglia del primo round. Di fatto oggi Valentino è chiamato davvero ad una prova d'orgoglio, per tentare di fare una bella gara e non rischiare di imboccare una sorta di tunnel negativo che potrebbe rivelarsi molto insidioso. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà pochi minuti prima delle 19:00, Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza del Gran Premio MotoGP di Doha sul tracciato di Losail in Qatar:
 

Articoli che potrebbero interessarti