Tu sei qui

Moto3, Il vento non ferma Dupasquier nelle FP3 di Losail, 2° Foggia

Tempi quasi tre secondi più lenti rispetto al venerdì, tanto che nessuno si è migliorato, nel frattempo si parla di Superpole per eliminare definitivamente il problema scie

Moto3: Il vento non ferma Dupasquier nelle FP3 di Losail, 2° Foggia

Share


Il sabato mattina di Losail si apre con la punizione riservata ai furbetti delle scie, che domani partiranno dalla pitlane a seguito del comportamento non regolamentare in occasione  dei minuti finali della FP2 del venerdì. È il caso di Pedro Acosta, Romano Fenati, Dennis Foggia, Sergio Garcia, Stefano Nepa, Deniz Öncü e Riccardo Rossi.

A tal proposito, per provare a risolvere definitivamente la questione, prende sempre più piede l’ipotesi della Superpole, al fine di non vedere più piloti in fila l’uno dietro l’altro. Al termine del weekend di Losail cercheremo di capirne qualcosa di più.

Questione scie a parte, alle ore 13:20 locali è ripresa l’attività in pista con Jason Dupasquier il più veloce di tutti grazie al crono di 2’07”244. Il pilota svizzero della KTM ha avuto la meglio per soli 163 millesimi nei confronti di Dennis Foggia, primo degli inseguitori, incalzato da McPhee.

Nella top ten spicca poi Niccolò Antonelli, autore del sesto crono con accesso garantito alla Q2, così come Andrea Migno, il quale dovrà però superare lo scoglio della Q1.

Come ben sappiamo, la FP3 del sabato mattina non offre l’opportunità ai piloti di riuscire a migliorare, tanto che Dupasquier ha girato quasi tre secondi più lento rispetto al riferimento di ieri. Oltre a Migno, tra gli italiani che vedremo in Q1 anche Foggia e Rossi.

Per quanto riguarda infine il meteo, c’è il sole, ma al tempo stesso anche il forte vento, che ha iniziato a soffiare sul finale del turno. Nel pomeriggio le qualifiche.

Articoli che potrebbero interessarti