Tu sei qui

MotoGP, Dove c'è fumo c'è arrosto: ancora problemi per la Yamaha di Morbidelli

Durante il primo turno di prove libere a Losail Franky è stato costretto a fermarsi per una improvvisa fumata dallo scarico della sua M1 e tornare ai box per prendere il muletto

MotoGP: Dove c'è fumo c'è arrosto: ancora problemi per la Yamaha di Morbidelli

Share


Non è iniziato bene il mondiale di Morbido. Dopo il problema al monoammortizzatore del primo Gran Premio in Qatar, durante il primo turno di prove libere a Losail Franky è stato costretto a fermarsi per una improvvisa fumata dallo scarico della sua M1 e tornare ai box per prendere il muletto.

Apparentemente non è stata una perdita di olio a causare la fumata. Il motore dovrà dunque essere esaminato per verificare se si tratta di una rottura interna o di un problema risolvibile. Sarebbe un inconveniente grave, nel primo caso, visto che i team hanno a disposizione solo 7 motori per disputare la stagione e perderne uno nelle prime battute sarebbe un problema non da poco perché costringerebbe a sfruttare maggiormente i motori rimanenti.

Questo, qualora non ci fosse di mezzo l'ennesima partita di particolari inaffidabili, come accadde l'anno passato per le valvole.

Articoli che potrebbero interessarti