Tu sei qui

SBK, Takumi Takahashi nel BSB con Honda Racing UK

Conclusa la parentesi nel World SBK con MIE Racing, nel 2021 il giapponese ripartirà dal British Superbike sulla CBR 1000RR-R di Honda Racing UK accanto a Glenn Irwin e Ryo Mizuno

SBK: Takumi Takahashi nel BSB con Honda Racing UK

Share


Non solo uno, ma nel British Superbike 2021 ci saranno ben due giapponesi, addirittura all'interno della medesima struttura. Lasciata alla spalle la negativa parentesi nel Mondiale di categoria con MIE Racing, la prossima stagione Takumi Takahashi ripartirà dal BSB tra i ranghi del Team Honda Racing UK. Guiderà una terza CBR 1000RR-R al fianco di Glenn Irwin e del connazionale Ryo Mizuno, andando a completare una line up di assoluto spessore.

Approdo nel BSB

Pilota dalla comprovata esperienza internazionale, Campione All Japan Superbike 2017, tre volte vincitore della storica 8 Ore di Suzuka (2010, 2013 e 2014) col Team Musashi RT HARC-PRO, da oltre un lustro l'originario di Saitama è un punto saldo dei progetti HRC. Tuttora sotto contratto, in seguito alla decisione da parte di Midori Moriwaki di puntare su Leandro Mercado, in vista del 2021 la casa madre ha offerto (tardivamente..) al 31enne la possibilità di esordire nel campionato d'oltremanica con Honda Racing UK. La squadra capitanata da Havier Beltran si ritroverà così al via schierando tre CBR 1000RR-R, a dimostrazione del consolidato rapporto tra la base operativa di Louth e Tokyo.

Le parole dei protagonisti

“Sono contento di poter gareggiare nel British Superbike con Honda Racing UK - ha detto Takumi Takahashi - correrò su tracciati mai visti prima. In passato il mio amico Ryuichi Kiyonari ha saputo trionfare a più riprese, darò il massimo sperando di ottenere ottimi risultati".

“La stagione 2021 si prospetta davvero interessante per noi. Accanto a Glenn Irwin, Ryo Mizuno e Tom Neave (alfiere della Stock 1000), adesso possiamo aggiungere Takumi Takahashi. Sono stati mesi impegnativi per portare a termine questo progetto, adesso siamo pronti per i primi test. Considerando che abbiamo da provare molti sviluppi che sono stati preparati nel corso dell’inverno, non vediamo l'ora di scendere in pista", ha concluso il team manager Havier Beltran.

Articoli che potrebbero interessarti