Tu sei qui

MotoGP, Pol Espargarò: "Penso troppo e continuo a sbagliare, sono nervoso"

"Oggi ho spinto troppo e questo non è il modo per essere veloci. Domani sarà cruciale il warm up per capire se potrò essere competitivo in gara"

MotoGP: Pol Espargarò: "Penso troppo e continuo a sbagliare, sono nervoso"

Share


Un dodicesimo posto in qualifica che non ha un bel sapore per Pol Espargarò. Il neo pilota della Honda nella giornata di ieri aveva affermato di sentirsi un debuttante in sella alla RC213V e le qualifiche di quest’oggi a Losail possono aver confermato le sensazioni dello spagnolo. Meglio di lui ha fatto Taka Nakagami, arrivato nella sessione nobile del sabato passando per il Q1 ed il distacco dalla pole position di Pecco Bagnaia è davvero pesante, un secondo e uno. 

“Non sono contento, oggi non riuscivo a fermare la moto e avevo troppe cose per la testa. Continuavo a provare cose diverse, gomme diverse e ho pensato troppo, ho spinto troppo, ho sbagliato e mi sono innervosito, cosa che mi ha fatto sbagliare ancora di più. Nell’ultimo run è andato tutto un po’ meglio, pensavo di potermi migliorare ancora ma non c’è stato abbastanza tempo. Sono ancora lontano da Nakagami anche se sulla seconda gomma ho sentito qualche miglioramento”. 

Quanto ti senti fiducioso nei confronti della moto per la gara di domani? Abbiamo visto una Ducati davvero veloce e consistente.
“Le Ducati sono andate molto forte ma sappiamo che in gara non saranno così veloci. Nel secondo run delle qualifiche, come detto, mi sono sentito bene e per questo dico che il warm up di domani sarà cruciale per me e se andrà tutto bene potrò fare una buona gara. Vedremo come andrà e se sarò tra i migliori nel warm up la gara potrà essere positiva”. 

Hai detto che il warm up sarà cruciale, cosa cercherai in particolare per migliorare?
“Il problema è che oggi ho spinto davvero troppo, soprattutto nella prima uscita delle qualifiche. Questo non è il modo per essere più veloci, dovrò essere più calmo e proverò a girare con il serbatoio pieno per verificare la mia velocità anche in quelle condizioni”. 

Articoli che potrebbero interessarti