Tu sei qui

Eicma 2021, dopo Honda, anche Royal Enfield conferma la sua presenza

Dopo la conferma di Honda, anche Royal Enfield comunica la sua presenza a Eicma 2021, mentre l'organizzazione prosegue.

Moto - News: Eicma 2021, dopo Honda, anche Royal Enfield conferma la sua presenza

Share


In una anno caratterizzato dalle difficoltà provocate dalla pandemia da coronavirus, con eventi che si continuano a posticipare quando non vengono annullati definitivamente, ce ne sono alcuni che invece resistono.

Complice anche la data, che invita ad avere speranza in un miglioramento della situazione sanitaria, Eicma prosegue la sua organizzazione con fiducia nel futuro e grazie anche al supporto dei suoi clienti, ovvero le case motociclistiche che confermano la loro presenza a fine novembre 2021.

Conferme

Dopo Honda, che aveva confermato la sua presenza a Eicma 2021 un paio di settimane fa, ora si aggiunge anche Royal Enfield: anche la casa anglo-indiana sarà presente con le sue novità nei padiglioni della fiera di Milano a Rho, dal 23 al 28 novembre 2021.

Eicma è l'evento espositivo più importante al mondo per l’industria delle due ruote, un'occasione per incontrare appassionati e media e l'organizzazione sta monitorando l’evoluzione sanitaria legata alla pandemia da coronavirus, con una prospettiva fiduciosa su progressi della campagna vaccinale.

“Un approccio concreto e consapevole per la tutela della manifestazione, del pubblico e di tutta la filiera di riferimento coinvolta, che sta impegnando la struttura di EICMA S.p.A. e le case a fronteggiare la complessità dell’organizzazione dell’evento in un contesto in continuo sviluppo”, scrive l'organizzazione in una nota.

Così dopo il colosso giapponese, anche le moto del più antico marchio motociclistico faranno la loro passerella al salone internazionale del ciclo e del motociclo.

Il 2021 inoltre è un anno importante per Royal Enfield, perché celebra il suo 120° anniversario.

“Noi di Royal Enfield siamo lieti di far parte di EICMA 2021 e siamo incredibilmente entusiasti dell'opportunità di entrare in contatto con la più ampia comunità motociclistica dopo un periodo così impegnativo per tutti – ha spiegato Arun Gopal, Head of International Business di Royal Enfield - EICMA fornisce la piattaforma perfetta per interagire con migliaia di motociclisti appassionati, per condividere entusiasmanti novità e sviluppi del marchio e per abbracciare tutti i motivi per cui amiamo salire su due ruote. Il 2021 è un anno fondamentale per Royal Enfield perché segna il nostro 120 ° anniversario, quindi non vediamo l'ora di condividere questo traguardo importante con il maggior numero di voi nel modo più sicuro e possibile”.

Cresce l'attesa

Dopo lo stop dell’anno scorso, con l'attesa crescono la curiosità, le aspettative e il valore simbolico dell’edizione numero 78 del più importante evento espositivo al mondo per l’industria delle due ruote.

Ovviamente l'organizzazione resta in attesa dell'evolversi della situazione, ma l'esperienza passata permette di avere una visione più flessibile.

Le conferme di Honda prima e Royal Enfield ora seguono l'orientamento di Eicma, volto a una compattezza di tutti gli attori coinvolti, grazie alla quale Eicma conta di comunicare nuove conferme.

“L’obiettivo comune – si chiude la nota degli organizzatori – è infatti quello di poterci stringere nuovamente attorno alla passione per i prodotti di questa industria e riconquistare la libertà di fare ciò che EICMA fa da oltre cento anni: creare opportunità per le aziende e offrire al pubblico esperienze di visita sempre più coinvolgenti ed emozionanti”.

Articoli che potrebbero interessarti