SBK, Redding:"Io e Ducati festeggeremo insieme ai tifosi alla fine del 2021"

"Nella scorsa stagione ho fatto molta esperienza Panigale V4 R e partirò alla pari con i miei avversari". Rinaldi: "E' un grande onore vestire questi colori, vi farò divertire"

Share


La stagione WorldSBK 2021 del team Aruba.it Racing – Ducati ha preso ufficialmente il via oggi con la presentazione online della squadra e delle livree delle due Ducati Panigale V4 R di Scott Redding e Michael Ruben Rinaldi.
Il pilota inglese è alla sua seconda stagione con il team e, dopo aver combattuto per il titolo di campione del Mondo fino all’ultimo Round del 2020, quest’anno cercherà di fare ancora meglio contro Jonathan Rea.

“La scorsa stagione è stata molto emozionante per me – ha detto Scott - Il grande supporto avuto da Ducati ed il rapporto straordinario con il team Aruba.it sono stati molto importanti e mi hanno trasmesso una profonda voglia di essere competitivo e vincere ancora. Per questo motivo darò il massimo per fare quello step che ci è mancato lo scorso anno. Sono convinto di poter far bene anche perché nella passata stagione ho avuto la possibilità di fare molta esperienza con la Panigale V4 R, di conoscere circuiti nuovi, di comprendere il format di una competizione avvincente come la WorldSBK. Questo mi consentirà di partire alla pari con i miei avversari nel 2021. Ringrazio tutti i ragazzi della squadra che lavorano ogni giorno con grande impegno. Ai tifosi posso dire che cercherò di farli divertire in pista con l'obiettivo di festeggiare insieme alla fine”.

Al fianco del pilota britannico ci sarà Michael Ruban Rinaldi, reduce da un’eccellente stagione in cui ha ottenuto la sua prima vittoria in WorldSBK sul circuito di Aragón. Quello di Rinaldi può essere considerato un ritorno nel team Aruba dopo il titolo di campione Superstock 1000 conquistato nel 2017 con l’Aruba Junior Team.

“Nel 2020 ho ottenuto la mia prima vittoria in WorldSBK: un ricordo bellissimo – ha detto - Adesso però gli obiettivi si alzano e mi impegnerò al massimo per ottenere grandi risultati con il team Aruba.it Racing – Ducati. Dopo la vittoria nella Superstock 1000 con il Junior team di Aruba, per me è come tornare a casa, in famiglia. E’ un grande onore vestire questi colori e ciò mi rende molto orgoglioso, come credo renda orgogliosi tutti i ragazzi del team perché vuol dire che il percorso che abbiamo fatto è stato positivo. Entrare nel team ufficiale significa avere anche tutto il supporto di Ducati, dei ragazzi in pista e di tutti coloro che lavorano a Borgo Panigale. Vorrei dire alla mia squadra che farò di tutto per farli divertire durante la stagione 2021 mentre ai tifosi chiedo di continuare a sostenerci anche se dovessero esserci momenti non facili perché grazie al loro calore potremo superarli alla grande”.

 

Articoli che potrebbero interessarti