Tu sei qui

MotoGP, Marini: "Non so cosa aspettarmi dalla prima gara, sarò emozionato"

Il pilota italiano debutta in top class con la Ducati: "La moto si adatta bene al circuito di Losail e io adoro correre di notte"

MotoGP: Marini: "Non so cosa aspettarmi dalla prima gara, sarò emozionato"

Share


Sono giornate di vigilia per una stagione MotoGP che è ormai alle porte. In top class quest’anno ci saranno ben sette piloti italiani tra cui anche i due debuttanti ducatisti Bastianini e Marini. I due talenti tricolore, che saranno compagni di squadra (anche se con colori diversi) hanno chiuso la scorsa settimana gli ultimi test in sella alla Ducati e ora attendono il debutto ufficiale in un Gran Premio. 

“Sarà una prima gara ancora più speciale del solito – ha detto Luca Marini - Non so cosa aspettarmi ma è sicuro che sarò molto emozionato in griglia di partenza. Sono soddisfatto dei test e di come mi sono trovato con la moto anche se mi sarebbe piaciuto poter fare un po’ più di chilometri sulla mia Ducati. È importante mettere in pratica ciò che abbiamo appreso dall’analisi dei dati e quindi migliorare sia la moto che la guida. La pista del Qatar si adatta bene alla nostra moto e io adoro correre di notte, direi lo scenario perfetto per iniziare questa stagione”. 

Marini è parte del progetto Ducati con il team Esponsorama ma correrà con livrea Sky Racing Team VR46. A supervisionare la sua crescita tecnica, però, ci sarà Ruben Xaus. 
“Il countdown è finito e non vediamo l’ora della prima gara – ha detto l’ex pilota spagnolo - Ci troviamo in una bella situazione e Luca è pronto all’esordio nella categoria regina. Siamo tutti motivati, abbiamo esperienza e siamo riusciti a mettere insieme un pacchetto con le persone giuste e il materiale giusto. Abbiamo un pilota molto giovane, ma possiamo pensare di fare davvero bene. Dopo i test qui a Doha sono entusiasta e questo è un tracciato che ben si adatta a moto e pilota. Luca è veloce e potrà sfruttare la percorrenza tipica dello stile di guida che eredita dalla Moto2”. 

Articoli che potrebbero interessarti