Tu sei qui

Moto2, Arbolino: “Una vita per guadagnare un decimo, perderlo un battito di ciglia"

"Lowes va forte, anche Fernandez che è un rookie sta andando molto bene. In gara cercherò di divertirmi, sono agguerrito per la stagione"

Moto2: Arbolino: “Una vita per guadagnare un decimo, perderlo un battito di ciglia"

Share


Tony Arbolino ha concluso la terza, ed ultima, giornata di test a Losail ha metà classifica con il sedicesimo tempo in 1'59''513. Il pilota italiano, del team Intact GP, in soli tre giorni di prove si è portato a meno di un secondo di distacco dal miglior tempo di Sam Lowes. Tony ha confessato di essersi divertito molto durante i test e di essere pronto ad affrontare con lo stesso spirito il primo Gran Premio dell'anno, senza mai perdere di vista l'obiettivo finale.

È stata una giornata molto positiva – le impressioni di Tony sulla terza giornata di test – ho lavorato su molti aspetti, ho cercato di adattarmi alla moto anche mettendo le gomme usate. Non ho provato il time attack quindi sono molto contento di aver replicato il tempo di ieri. Nell’ultimo turno di questa sera ho fatto una sorta di simulazione di gara. Penso che ora non resti che cercare di divertirsi in gara la prossima settimana e dare il massimo”.

Hai le idee chiare per la gara?
“Diciamo di no, perché non so ancora bene come affrontare la categoria. Lo farò con il coltello tra i denti come sempre e cercherò di divertirmi come ho fatto in questi ultimi tre giorni di test per cercare di portare a casa il meglio che posso”.

Ti trovi bene con la squadra?
“Sì, la squadra sta lavorando molto bene. Siamo molto uniti quindi penso che questo faccia lavorare tutti bene. Dobbiamo continuare così”.

Chi ti ha impressionato di più tra i piloti che hai visto?
“Non lo so, non saprei rispondere. Penso che Lowes guidi molto forte e ha uno stile molto diverso. Fernandez è uno dei rookie che sta andando molto forte. Quando sei dietro un pilota non vedi molta differenza però a fine giro contano i dettagli”.

Ci sono diciotto piloti in un secondo, cosa ne pensi?
“Dico che la Moto2 è così, l’ho sempre detto e continuerò a ripeterlo. Per guadagnare un decimo ci metti una vita e per perderlo è un battito di ciglia, questa è la frase giusta per descrivere la categoria”.

Te la aspettavi così?
“Non lo so, mi sono allenato molto durante l’inverno quindi mi aspettavo di essere competitivo però devo ancora capirla bene la categoria, devo capire come funziona. Sono abbastanza agguerrito per la stagione”.

Articoli che potrebbero interessarti