Tu sei qui

Aprilia SX 125 e RX 125 2021, le funbike a portata di 16enne

In versione enduro e motard, le ottavo di litro di Aprilia vengono rinnovate nel design ma anche nella meccanica

Moto - News: Aprilia SX 125 e RX 125 2021, le funbike a portata di 16enne

Share


Negli anni ’90 a 16 anni l’obiettivo era uno e uno solo: avere in garage una sportiva 125 cc. Aprilia faceva la parte del leone insieme a molti marchi italiani e qualche giapponese.

Oggi però i tempi sono cambiati, e nei sogni dei 16enni col pallino dei motori ci sono supermotard ed enduro.

E Aprilia c’è ancora, grazie ai modelli RX e SX 125, che per il 2021 vengono rinnovate non solo nell’omologazione Euro 5, ma anche nel design e nella sostanza.

Il look

Lo stile essenziale che di solito contraddistingue moto specialistiche e di piccola cilindrata non appartiene alle Aprilia RX e SX 125: oltre ad un nuovo profilo del serbatoio infatti e all’inedità variante cromatica Rally Tribute le moto hanno telaio, cerchi, motore e manubrio il alluminio a doppia sezione sono verniciati in nero lucido. Spazio anche alla tecnologia con presa USB sotto la sella e strumentazione digitale con diario di viaggio.

Il motore

Arriva al debutto il nuovo monocilindrico con  distribuzione a quattro valvole e raffreddamento a liquido, rivisto nella termodinamica, vanta una testa dalla camera di  combustione rid isegnata, dai  nuovi  condotti  di  aspirazione e scarico e dalla nuova candela  all’iridio.

Nuovi sono gli assi  a camme dalle leggi di alzata più aggressive, i bicchierini e le molle valvola, mentre l’intera linea di aspirazione è stata riprogettata e presenta ora un inedito filtro dell’aria. Il corpo farfallato adesso è situato in posizione più alta per rendere più diretto il flusso dell’aria in ingresso alla testa.

La linea di scarico è stata totalmente riprogettata e presenta un nuovo impianto di scarico dotato di un più efficiente sistema di catalisi, oltre ad un nuovo silenziatore in acciaio rifinito dal logo Aprilia.

Il risultato è una coppia più corposa e una potenza massima che arriva prima. Insomma, ora le SX e RX di Aprilia sono più pronte e divertenti secondo i tecnici di Noale.

La ciclistica

Sul telaio a doppia trave in acciaio trovano posto sospensioni “da grande”. All’anteriore c’è infatti una frocella a steli rovesciati da 41 mm e dall’escursione di 240 mm, mentre al posteriore sul forcellone lavora un monoammortizzatore dalla corsa di 210 mm con leveraggio progressivo.

Diversi invece gli impianti frenanti per le due versioni: la SX ha un disco da 300 mm con pinza flottante a doppio pistoncino e un elemento posteriore da 220 mm, la RX invece si affida a un disco anteriore da 260 mm e un posteriore da 220 mm.

A variare è anche la ciclistica: la motard ha coppia di cerchi da 17” che calzano pnaumatici 100/80 e 130/70, mentre l’enduro sfoggia un 21” con gomma 90/90 e un 18” posteriore calzato da pneumatico 120/80.

Grande novità per il segmento è l’adozione del sistema ABS Bosch con anti roll-over che agendo sulla ruota anteriore limita il sollevamento del retrotreno anche nelle frenate più decise.

Disponibilità e prezzi

Aprilia RX 125 è disponibile nella colorazione Silver Speedwaye nella nuova variante grafica Rally Tribute, alle quali si aggiunge per il modello SX 125 la grintosa colorazione Red Raceway. Al momento non sono stati dichiarati i prezzi e la data di arrivo presso la rete vendita italiana.

Articoli che potrebbero interessarti